Mercedes pronta a diventare McLaren. Ecco i piani per il 2021

0
6890

In caso di uscita dalla F1 nel 2021, la Mercedes potrebbe far confluire tutto il suo know-how nella McLaren eletto suo team di riferimento.

(©Getty Images)

Per avere la sentenza definitiva dovremo aspettare il 12 febbraio quando la Mercedes deciderà che ne sarà del suo futuro nel Circus. Per il momento ci dobbiamo accontentare di qualche indiscrezione piccante che vorrebbe la scuderia di Woking tramutarsi in quella di Stoccarda.

Anche se può sembrare pura fantasia, questa voce ha un che di fondato. Innanzitutto la McLaren ha annunciato il ritorno alla motorizzazione tedesca, in secondo luogo ha pesantemente investito nel rinnovamento della sua galleria del vento e delle infrastrutture. Ecco perché la Casa della Stella, dovesse decidere di fare un passo indietro  in veste di equipe ufficiale, potrebbe affidare tutto il suo know-how ai britannici.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Sempre in ottica 2021, quasi a rafforzare l’ipotetica tesi della fusione, il CEO Zak Brown ha elogiato il team principal Andreas Seidl per il coraggio dimostrato nell’interrompere di punto in bianco il rapporto con Renault, suggellato soltanto nel 2018 dopo lo strappo con Honda, e di conseguenza riagganciare Mercedes per la fornitura del propulsore.

Noi non abbiamo nulla contro la PU di Viry Chatillon, anzi, ci ha permesso di fare progressi, tuttavia se guardiamo all’era ibrida quello germanico è l’assoluto riferimento sia in termini di prestazioni, ma pure di affidabilità e qualità“, ha sostenuto l’ex manager Porsche come riportato da F1i.com.

Poter dunque disporre dell’unità più competitiva è per noi segno di sicurezza e stabilità, nonché ci consentirà di avere zero distrazioni“, ha aggiunto mettendo in luce la maggiore possibilità di sviluppare il telaio.

Nello scorso campionato la McLaren ha chiuso al quarto posto, attestandosi a migliore degli altri. Rumori di provenienza Spagna danno la macchina del 2020 di mezzo secondo più rapida della MCL34.

McLaren a Yas Marina (Getty Images)
McLaren a Yas Marina (Getty Images)

Chiara Rainis