Clamoroso: Fernando Alonso si offre per un sedile in Mercedes

0
653

Fernando Alonso vuole rientrare in Formula 1 nel 2021 ed è lui stesso ad ammettere quale sarebbe la sua destinazione preferita: la Mercedes

Il fotomontaggio di Fernando Alonso con la tuta della Mercedes (Fotomontaggio di TuttoMotoriWeb.com)
Il fotomontaggio di Fernando Alonso con la tuta della Mercedes (Fotomontaggio di TuttoMotoriWeb.com)

Quella che si appresta a cominciare rischia seriamente di essere l’ultima stagione di Valtteri Bottas alla Mercedes. A insidiare il suo sedile di seconda guida c’è soprattutto il giovane talento del vivaio George Russell, attualmente in prestito alla Williams, dove ha messo in mostra un rendimento convincente, e che secondo alcune voci rese note da Formula Passion sarebbe vicino a guadagnarsi la promozione alla Freccia d’argento per il 2021.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Ma non è lui l’unico candidato al team campione del mondo in carica: proprio nelle ultime ore si è infatti riaffacciato nelle indiscrezioni di mercato piloti un nome davvero clamoroso e inatteso, ovvero quello di Fernando Alonso. Il due volte iridato, che sta affrontando il suo secondo anno senza Formula 1, dedicato alla Dakar e alla 500 Miglia di Indianapolis, infatti, non nasconde più le sue intenzioni di tornare nel Mondiale: “Se rientrerò sono pronto ad essere ancora più forte e, se sarò nel team giusto, vincerò ancora”, ha ammesso alla stampa iberica. “Ho fiducia in me stesso e nelle mie possibilità di vincere se tutto andrà bene. Guidare è l’unica cosa che so far bene nella vita”.

L’ipotesi Mercedes per Alonso

Nando ha confessato di aver avuto “molti incontri” in passato con la Red Bull, ma lui stesso ha indicato come sua destinazione preferita la Mercedes. D’altronde, quale squadra migliore per rientrare in F1 al massimo livello? “Dominano da molti anni e hanno un team forte”, ha spiegato il pilota di Oviedo.

Di fronte alle sollecitazioni dei giornalisti, Alonso non si è schermito: “Sarebbe bello”, ha detto, rifare coppia con Lewis Hamilton, con cui già si incontrò e si scontrò da compagno di squadra nel 2007, alla McLaren, nella stagione di debutto dell’anglo-caraibico. “Da allora ha fatto passi avanti, è più competitivo, più preparato”, analizza ancora Fernando alla rivista internazionale F1 Racing. “Ma ha anche dei punti deboli che non sono stati ancora sfruttati. Inizia sempre la stagione lentamente e nessuno ne approfitta. Ci entusiasmiamo sempre dicendo che sarà l’anno di Bottas, ma poi non è così. Sarebbe bello competere contro di lui in una battaglia vera”.

E chi meglio di Alonso per confrontarsi con Hamilton nella stessa squadra? “Forse i suoi punti deboli non sono veri e tutto è calcolato, ma sarebbe bello scoprirlo”, conclude. “Quando hai un buon pacchetto e gli altri sbagliano e tu aumenti il tuo vantaggio in campionato, tutto sembra calmo. Ma se ti inseguono a pochi punti, lo stress è differente, gli errori sono differenti, le comunicazioni radio sono differenti. Dovremmo vederlo messo sotto pressione”. Suona tanto come una candidatura, vero Fernando?

Lewis Hamilton e Fernando Alonso (Foto Giuseppe Cacace/Afp/Getty Images)
Lewis Hamilton e Fernando Alonso (Foto Giuseppe Cacace/Afp/Getty Images)