Elezioni Toscana, il sondaggio di Alessandro Amadori: centro sinistra avanti

0
502

Alessandro Amadori ha elaborato un sondaggio per la redazione di Affaritaliani.it sulle prossime elezioni regionali in Toscana che dovrebbero tenersi a maggio.

Cabina elettorale Elezioni sondaggi
(foto dal web)

Chiusa la tornata elettorale regionale in Emilia Romagna e Calabria, dove hanno trionfato rispettivamente il centro sinistra ed il centrodestra, ci si prepara già alle prossime elezioni. Tra maggio e giugno, difatti, andranno alle urne i cittadini di Veneto, Liguria, Toscana, Marche, Campania e Puglia che dovranno eleggere il prossimo Presidente della Giunta regionale e i consiglieri. Nonostante ancora non si conoscano i dettagli delle elezioni, il sondaggista Alessandro Amadori ha elaborato una stima per la redazione di Affaritaliani.it in merito al voto in Toscana.

Leggi anche —> Elezioni, flop Movimento 5 Stelle: “Il Parlamento è questo e dura 5 anni”

Elezioni in Toscana, il sondaggio di Alessandro Amadori: centro sinistra davanti al centro destra

Dopo le elezioni svoltesi in Emilia Romagna e Calabria, nella tarda primavera sei regioni andranno al voto per eleggere il prossimo Presidente della Giunta regionale ed i relativi consiglieri. Le regioni chiamate al voto, tra maggio e giugno sono: Veneto, Liguria, Toscana, Marche, Campania e Puglia. Le due regioni del Nord sono attualmente governate dal centrodestra, le restanti quattro dal centrosinistra. Nonostante manchino diversi mesi e non si conoscono i dettagli delle elezioni, il sondaggista Alessandro Amadori ha elaborato una stima per la redazione di Affaritaliani.it sul prossimo voto in Toscana. Secondo questa stima, elaborata tenendo conto dei dati delle Europee 2019 e della quasi certa presenza nelle piazze del movimento delle Sardine che continueranno a manifestare contro la Lega e Matteo Salvini, in Toscana dovrebbe trionfare nuovamente il centro sinistra. La coalizione, formata da Partito Democratico, Più Europa, Verdi e Sinistra/LeU/Mdp, secondo il sondaggio di Amadori, si attesterebbe oggi intorno al 47%. Subito dietro sarebbe la coalizione di centro destra, formata da Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia, staccata di soli 3 punti percentuali (44%). Il Movimento 5 Stelle, secondo il sondaggio riportato da Affaritaliani.it, sarebbe intorno al 5%, mentre Italia Viva di Matteo Renzi al 3%, gli altri partiti dovrebbero attestarsi al circa 1%.

Leggi anche —> Sondaggi politici: cosa sarebbe successo se si fosse votato a livello nazionale

Nicola Zingaretti
Il segretario del Partito Democratico Nicola Zingaretti (Getty Images)