Caterina Balivo | che polemica “Manca di rispetto a migliaia di morti”

0
86

Forti critiche piovono sul capo di Caterina Balivo. Colpa di un dettaglio apparso evidente nella puntata di ‘Vieni da Me’ del 27 gennaio 2020.

Caterina Balivo
Aspre polemiche contro Caterina Balivo per questo vestito FOTO tuttomotoriweb

Antipatica polemica quella che vede protagonista Caterina Balivo. Ieri la conduttrice di ‘Vieni da Me’ ha ricevuto delle critiche per la scelta dell’abbigliamento con cui è andata in onda. Come al solito, il primo pomeriggio di Rai 1 vede protagonista la 37enne originaria di Aversa. Cosa mai avrà avuto il vestito scelto per presentarsi davanti alle telecamere? Si trattava di un abito lungo, a strisce verticali bianche e nere. In molti sui social network, e su Twitter in particolare, hanno commentato con ironia a volte anche fin troppo pungente la cosa. Ieri era il 27 gennaio, il Giorno della Memoria, nel quale si celebrano le innumerevoli vittime morte nei campi di concentramento nazisti nel corso della Seconda Guerra Mondiale. Ed a detta di molti, Caterina Balivo si era vestita proprio come un deportato.

LEGGI ANCHE –> La Balivo protesta contro l’ospite “Me lo hai distrutto”

Caterina Balivo, per alcuni utenti non rispetta le vittime dell’Olocausto

“Che cattivo gusto”, scrive un utente. Ed un altro fa eco così: “Caterina, oggi quelle strisce non andrebbero indossate con il tacco 12. Si rispettano e basta”. Ed ancora: “La mi’ mamma 90anni ha detto ‘Ma proprio oggi la Balivo si doveva vestire così?’ Orribile e di cattivo gusto e non solo perché lo indossa oggi #vienidame. Insomma, una scelta di apparire alquanto infelice e che non sembrerebbe rispettare le migliaia e migliaia di persone che morirono nei campi di concentramento. Certo è che la cosa appare fin troppo forzata. Chissà se la Balivo replicherà a queste accuse in trasmissione nella puntata del 28 gennaio.

LEGGI ANCHE –> Avete mai visto la suocera della Balivo? Sorpresa in studio – FOTO