Olio di frittura: ecco il modo ideale per riciclarlo

Olio di frittura: buttarlo, riutilizzarlo per friggere ancora o utilizzarlo per altre ragioni? Ecco per voi, un’ottima idea per riciclarlo.

olio di frittura
Patatine fritte – Foto Instagram da https://www.instagram.com/p/B7rHNP-oZOF/

Come utilizzare l’olio della frittura? Come sapete, dopo aver fritto, l’olio non può essere riutilizzato per friggere ancora perchè nel processo di surriscaldamento produce sostanze tossiche. Liberarsene, però, non è così semplice perchè buttandolo nel lavello si corre il rischio d’intasare le tubature e può essere smaltito solo portandolo negli appositi centri di raccolta. Cosa fare, dunque, con l’olio di frittura? Ecco per voi un’idea per riciclarlo.

Il metodo migliore per ricilclare l’olio di frittura

Come suggerisce il portale Pianetadonne, un ottimo metodo per riciclare l’olio di frittura è fare un sapone sostenibile.

ingredienti:

– 1 litro di olio da cucina usato;
– 140 ml di acqua;
– 135 grammi di soda caustica in scaglie (con concentrazione superiore al 95%);
– 25 ml di alcol (opzionale).

Ingredienti facoltativi:

– 30 grammi di aromi, oli essenziali che non contengono preferibilmente parabeni e ftalati nella loro composizione;
– 10 grammi di polvere di rosmarino.

Materiali:

– 1 contenitore – vassoio di plastica o altri contenitori
– 1 cucchiaio di legno;
– 1 paio di guanti per lavare i piatti;
– 1 maschera usa e getta;
– 1 grande secchio;
– Occhiali;
– 1 piccolo contenitore.

La prima cosa da fare è sciogliere la soda nell’acqua. Fate sciogliere la soda utilizzando un cucchiaio di legno. Scaldate l’olio della frittura, togliete le eventuali impurità e aggiungetelo alla soda e all’acqua contenute in un secchio. Soda e acqua devono essere mescolate per venti minuti. Dopo aggiungete gli aromi e mescolate fino a quando tutti gli ingredienti non saranno ben mescolati. Se è troppo liquido, aggiungete dell’alcol e mescolate per altri 10 minuti. Versate tutto nella vaschetta di plastica e aspettate almeno due giorni. Dopo aver aspettato il tempo necessario potrete già utilizzare il vostro sapone.

Per renderlo più gradevole potete aggiungere gli aromi che vi piacciono di più. Non sarà sicuramente pregiato come quelli che si acquistano, ma è un ottimo modo per riutilizzare l’olio da cucina. Ecco il video tutorial.