Naike Rivelli bollente su Instagram: la figlia di Ornella Muti pubblica una foto con la parte intima in primo piano coperta da uno specchio.

Naike Rivelli
Naike Rivelli FOTO tuttomotoriweb

Naike Rivelli non rinuncia a pubblicare foto su Instagram in cui mette in mostra la sua bellezza. La figlia di Ornella Muti regala così ai fans foto e video in cui si mostra completamente al naturale mettendo in mostra le sue forme. Una delle ultime foto, però, ha diviso letteralmente i followers. Nella foto dello scandalo in cui è coinvolto anche il suo gatto nero, Naike appare senza veli in cui la sua parte intima è in primo piano, coperta solo da uno schecchio.

Naike Rivelli bollente sui social: la foto con il gatto nero divide i fans

La foto ha spaccato in due i fans. Da una parte ci sono quelli che apprezzano la bellezza della figlia di Ornella Muti e la sua libertà e, dall’altra, ci sono quelli che preferirebbero vedere meno. “Sei bellissima e sexy”, “semplicemente fantastica”, “Non giudico ma vorrei capire il nesso”, scrivono i followers.

Naike, però, in un post successivo, spiega anche il motivo per il quale pubblica determinate foto ricordando a tutti che non andrebbe mai in televisione con abiti osè.

“Sono d’accordo che le donne dovrebbero essere libere di spogliarsi e di vestirsi come vogliono. Ma penso anche che sia molto importante il luogo, il contesto sociale, e il pubblico al quale una donna presenta la propria libertà di immagine. Ci sono delle regole. Io sono la prima 🥇 a spogliarmi. Sono una nudista, una modella e un essere vivente che adora stare a suo agio con la proprio pelle e niente altro. È la sensazione più bella e naturale al mondo per me, poter chiudere la porta di casa e svestirmi. È sinonimo di comodità. Nel mio Instagram, posto quello che voglio, seguendo le regole di Instagram, come tutti. Le regole servono. Se mi spogliassi in chiesa sarebbe blasfemo. Se andassi in TV semi nuda, il pomeriggio sarebbe maleducato, perché è un contesto che ha un pubblico famigliare. Non viviamo purtroppo in un mondo perfetto. Non tutti controllano i propri istinti violenti o sessuali, anche se dovrebbero farlo. Se fosse così, non ci sarebbero violenze ogni giorno, omicidii, guerre, pedofilia, pedofilia nella chiesa. Mandare in giro il messaggio che le giovani possono gironzolare vestite come personaggi tipo Francesca Cipriani.. secondo me (lo dico umilmente ma fermamente) è un grave errore. Non tutte le giovani che seguono queste trasmissioni hanno poi la protezione che hanno certe vip , quindi rischiano di trovarsi in situazioni brutte o pericolose. È come se domani dicessimo ai nostri figli piccoli di prendere caramelle o passaggi dagli sconosciuti. Sappiamo che il mondo è pericoloso per loro e quindi gli diciamo di stare attenti. Lo stesso vale per le donne. Si, siamo libere di vestirci e sentirci sexy, ma DOBBIAMO FARE MOLTA ATTENZIONE A DOVE-E QUANDO- E A QUALE PUBBLICO CI STIAMO ESPONENDO”.

Visualizza questo post su Instagram

Sono d’accordo che le donne dovrebbero essere libere di spogliarsi e di vestirsi come vogliono. Ma penso anche che sia molto importante il luogo, il contesto sociale, e il pubblico al quale una donna presenta la propria libertà di immagine. Ci sono delle regole. Io sono la prima 🥇 a spogliarmi. Sono una nudista, una modella e un essere vivente che adora stare a suo agio con la proprio pelle e niente altro. È la sensazione più bella e naturale al mondo per me, poter chiudere la porta di casa e svestirmi. È sinonimo di comodità. Nel mio Instagram, posto quello che voglio, seguendo le regole di Instagram, come tutti. Le regole servono. Se mi spogliassi in chiesa sarebbe blasfemo. Se andassi in TV semi nuda, il pomeriggio sarebbe maleducato, perché è un contesto che ha un pubblico famigliare. Non viviamo purtroppo in un mondo perfetto. Non tutti controllano i propri istinti violenti o sessuali, anche se dovrebbero farlo. Se fosse così, non ci sarebbero violenze ogni giorno, omicidii, guerre, pedofilia, pedofilia nella chiesa. Mandare in giro il messaggio che le giovani possono gironzolare vestite come personaggi tipo Francesca Cipriani.. secondo me (lo dico umilmente ma fermamente) è un grave errore. Non tutte le giovani che seguono queste trasmissioni hanno poi la protezione che hanno certe vip , quindi rischiano di trovarsi in situazioni brutte o pericolose. È come se domani dicessimo ai nostri figli piccoli di prendere caramelle o passaggi dagli sconosciuti. Sappiamo che il mondo è pericoloso per loro e quindi gli diciamo di stare attenti. Lo stesso vale per le donne. Si, siamo libere di vestirci e sentirci sexy, ma DOBBIAMO FARE MOLTA ATTENZIONE A DOVE-E QUANDO- E A QUALE PUBBLICO CI STIAMO ESPONENDO. Detto questo.. #evvivalapelosa @ornellamuti @dagocafonal @redazioneiene @striscialanotizia @ilgiornale.it @ig_napoli_ @paolabaraleofficial @antonellaeliatv

Un post condiviso da Naike Rivelli (@naikerivelli) in data:

Naike Rivelli
Naike Rivelli FOTO tuttomotoriweb