F1, Hamilton piange Kobe Bryant: “Era un’ispirazione”

0
77

Il mondo dello sport in lutto per l’improvvisa e prematura scomparsa del cestista Kobe Bryant. Grande fan del basket Lewis Hamilton ha pubblicato un toccante post.

Lewis Hmailton (©Getty Images)

Da sempre attratto da tutto ciò che proviene dall’America Ham è stato tra i primi a reagire alla notizia del tragico incidente che ha coinvolto il celebre giocatore dell’NBA, stella non solo dello sport, ma anche dai profondi valori umani.

In un duplice messaggio pubblicato sui suoi profili Instagram e Twitter, il sei volte iridato di F1 ha così salutato il campione, noto anche per essere cresciuto agonisticamente in Italia e per essere stato una bandiera planetaria nella sua disciplina.

“Mi sono svegliato con questa news devastante”, si legge sulla nota. “Mi rattrista moltissimo apprendere che abbiamo perso uno dei nostri grandi. Kobe Bryant era uno degli atleti più forti e una vera ispirazione per molti, me compreso“.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Sono profondamente addolorato per la sua famiglia e per tutte le persone che nel mondo lo hanno guardato con ammirazione. Possano lui e sua figlia, così come gli altri passeggeri coinvolti riposare in pace“, ha poi aggiunto Lewis, ricordando come nel fatale crash con l’elicottero personale, avvenuto a Los Angeles, sia scomparsa anche la piccola Gianna, 13 anni, appassionata della palla ovale come il papà.

A trarre in inganno il pilota del velivolo che stava conducendo in palestra Kobe, la figlioletta, e l’insegnante di basket della ragazza, sarebbe stata la scarsa visibilità.

Leggi anche —> Morto Kobe Bryant: aveva 41 anni. Fatale incidente in elicottero

Kobe Bryant (©Getty Images)

Chiara Rainis