Maestra ritrovata morta in casa: confessa l’assassino

I carabinieri hanno fermato l’ex amante di Ambra Pregnolato, la maestra d’asilo ritrovata morta a Valenza (Alessandria), che ha confessato l’omicidio. L’uomo adesso è piantonato in ospedale, dove è giunto dopo aver provato a suicidarsi.

Ambra Pregnolato
Ambra Pregnolato (foto dal web)

Svolta nelle indagini sull’omicidio di Ambra Pregnolato, la maestra d’asilo di 40 anni ritrovata senza vita nella propria abitazione di Valenza, in provincia di Alessandria, venerdì 23 gennaio. I carabinieri, dopo i primi accertamenti, nella giornata di ieri hanno fermato un uomo che, dopo l’interrogatorio, ha confessato ammettendo le proprie responsabilità. L’uomo fermato è Michele Venturelli che avrebbe ammesso di aver avuto una relazione con la Pregnolato, ma quando la maestra gli aveva riferito di non aver intenzione di lasciare il marito, l’avrebbe uccisa con un martello. Il 46enne dopo l’omicidio ha provato a togliersi la vita gettandosi sotto un treno, ora si trova piantonato in ospedale dai militari dell’Arma.

Leggi anche —> Tragedia all’hospice, uccide la moglie malata e si toglie la vita: “Perdonatemi”

Alessandria, omicidio della maestra Ambra Pregnolato: l’ex amante confessa il delitto

Ha ucciso l’ex amante, poi ha provato a togliersi la vita gettandosi sotto un treno. Questo è quanto ricostruito dagli inquirenti che stanno indagando sull’omicidio di Ambra Pregnolato, la maestra d’asilo di 40 anni ritrovata morta venerdì pomeriggio nella casa di Valenza (Alessandria), dove viveva con il marito e la figlia di 12 anni. Ad uccidere la 40enne sarebbe stato l’ex amante della donna Michele Venturelli di 46 anni che, dopo essere stato fermato dagli investigatori, ha ammesso le proprie responsabilità. Come riportato dalla stampa locale e dalla redazione di Leggo, Venturelli avrebbe colpito l’ex amante con un martello che aveva nello zaino dopo che quest’ultima gli aveva riferito di non volersi più separare dal marito per andare a vivere con lui. Dopo l’omicidio, il 46enne si è gettato sotto un treno provando a suicidarsi, ma rimasto ferito, è stato trasportato all’ospedale di Alessandria, dove ora si trova piantonato. A confermarlo, riporta Leggo, è stato il procuratore di Alessandria. La donna è stata per molti anni un’attivista del Movimento 5 Stelle di Valenza che l’ha ricordata con un messaggio di cordoglio, come molti altri amici e conoscenti.

Leggi anche —> Dramma in un asilo: bimbo si addormenta e non si risveglia più

Carabinieri
Carabinieri (foto dal web)