Rally, terribile incidente. Auto distrutta e pilota in ospedale (VIDEO)

Grande spavento nella quarta speciale del Rally di Montecarlo. La Hyundai del campione Ott Tänak è uscita di strada capottandosi più volte. L’equipaggio è stato trasportato in ospedale.

L'incidente della Hyundai di Ott Tanak al Rally di Montecarlo (Foto Wrc/Red Bull)
L’incidente della Hyundai di Ott Tanak al Rally di Montecarlo (Foto Wrc/Red Bull)

È partita decisamente male l’avventura del campione del mondo in carica con la sua nuova equipe, la Hyundai. Lungo il quarto tratto (Saint-Clément–Freissinières), Ott Tänak ha perso il controllo della sua i20 ed è finito in un dirupo ribaltandosi a ripetizione. Inutile dire che la vettura è andata completamente distrutta almeno per quanto riguarda il anteriore sinistro. Ott e il suo navigatore Martin Jarveoja sono invece usciti illesi ma, a fronte del botto pauroso, sono stati trasportati per precauzione all’ospedale più vicino.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Come riferito dal team nelle ore successive, tutti gli esami effettuati nel centro medico hanno dato esito negativo, tuttavia per maggiore sicurezza l’equipaggio nordico rimarrà nel nosocomio fino a sabato mattina.

Come detto, l’incidente, avvenuto al km 9,2 dei 20,68 in programma nella PS, ha provocato danni talmente ingenti da costringere la Hyundai all’abbandono. In pratica, neppure l’intervento dei meccanici al parco assistenza di Gap potrà ripristinare secondo i dettami della FIA l’auto #8.

Per prima cosa mi rallegra sapere che pilota e navigatore stiano nel complesso bene dopo quanto accaduto durante il loop mattutino del Rally Montecarlo“, ha affermato il boss Andrea Adamo. “La nostra priorità in situazioni del genere restano le condizioni fisiche dell’equipaggio. Ciò significa che ogni qualvolta si verifica un crash di questa portata, è d’obbligo il trasporto in una struttura per il dovuto check-up“.

Per quanto riguarda il caso di oggi, entrambi i ragazzi sono stati dichiarati ok. Ciò nonostante rimarranno monitorati per tutta la notte, anche qui in virtù della normale procedura“, ha proseguito il manager piemontese. “In secondo luogo, una volta recuperata la macchina e analizzata al service park, abbiamo ritenuto opportuno ritirarla“.

A difendere i colori Hyundai al Monte rimarranno dunque i soli Neuville e Loeb.

Chiara Rainis

La Hyundai di Ott Tanak al Rally di Montecarlo (Foto Jaanus Ree/Red Bull)
La Hyundai di Ott Tanak al Rally di Montecarlo (Foto Jaanus Ree/Red Bull)