Tragedia familiare, uccide i suoi bimbi cantando la filastrocca

0
1635

In Arizona una donna con seri problemi psichici uccide i figli piccoli mentre gli canta la filastrocca. Una tragedia familiare drammatica

Una nuova tragedia familiare negli Stati Uniti. In Arizona, in particolare, si è consumato l’ennesimo dramma. Una mamma in compagnia dei suoi piccoli canta loro una filastrocca mentre li soffoca a morte. L’assassina è Rachel Henry, ha 22 anni. Sul suo capo piomba  un’ accusa pesantissima di triplice omicidio di primo grado per avere assassinato la figlioletta di sette mesi e di avere fatto lo stesso ad un altro suo bimbo di tre e con un’altra bimba di due. Il maschietto ha tentato anche di opporsi al gesto terribile della mamma ma non è riuscito ad evitare la tragica morte. Il piccolo ha cercato di colpire la madre mentre uccideva la sorellina. La donna, secondo le indagini, avrebbe rincorso il bimbo all’interno della casa dove viveva con i piccoli e col suo compagno e avrebbe finito anche lui. Secondo l’accusa, la signora Henry avrebbe portato il figlioletto più grande in camera da letto, cantandogli una cantilena. Nel mentre ha soffocato pure lui. Poi ha allattato la bimba più piccola, di 7 mesi e ha finito quest’ultima allo stesso modo, così come l’altra bambina di 2 anni.

Problemi psichici dietro la tragedia familiare

La donna ha anche avuto l’idea di posizionare i corpi dei suoi figlioletti, ormai senza vita, nel letto. Il ritrovamento è avvenuto ad opera del padre dei bimbi e di una zia dell’assassina. Dopo aver scoperto la macabra situazione i due hanno avvertito la polizia che è intervenuto poco dopo per i rilievi del caso. I bimbi erano tutti morti. Non presentavano alcun trauma evidente. La polizia ha immediatamente fermato la madre. La donna, stando a quanto appreso dalle indagini, soffre di gravissime turbe psichiche. E le autorità stesse hanno confermato che è lei la responsabile. Infatti la stessa ha poi ammesso di aver fatto del male ai suoi tre figli, causando la loro morte. Ora deve rispondere di accuse pesantissime e inevitabili. Negli Stati Uniti è contemplata anche la pena di morte per i casi di infanticidio su minori di 6 anni. E qui c’è un triplice omicidio di tale genere, aggravato da crudeltà e parentela. Una tragica vicenda familiare che ha lasciato senza parole l’Arizona.

tragedia familiare madre
L’assassina (foto dal web)

Leggi anche > Sarah Scazzi, condannati per depistaggio

Leggi anche > Omicidio Gaggioli, arrestata la nuora