A Montecarlo ricomincia il Mondiale Rally, tutti contro Ott Tanak (VIDEO)

0
238

Il Rally di Montecarlo è la prova inaugurale della stagione 2020 del Mondiale Wrc. Il campione in carica Ott Tanak si adatterà alla nuova Hyundai?

Sebastien Ogier prova la Toyota sulle strade del Rally di Montecarlo (Foto Aurelien Vialatte/Red Bull)
Sebastien Ogier prova la Toyota sulle strade del Rally di Montecarlo (Foto Aurelien Vialatte/Red Bull)

Con il Rally di Montecarlo di questo fine settimana comincia la stagione 2020 del Mondiale Wrc e il primo ad ammettere candidamente di non avere idea di cosa aspettarsi è proprio l’iridato in carica Ott Tanak. Il suo passaggio a sorpresa dalla Toyota alla Hyundai ha infatti innescato un ballo dei sedili che ha portato ben cinque piloti di punta a iniziare il nuovo campionato in una squadra diversa da quella con cui correvano nella passata stagione.

Gli occhi di tutti, naturalmente, sono puntati proprio sull’estone, per capire se e quanto rapidamente si adatterà alla i20, già sulle strade asfaltate di montagna sulle Alpi francesi. A prendere il suo posto sulla Yaris è stato Sébastien Ogier, affiancato da Elfyn Evans e dal giovane fenomeno Kalle Rovanpera: un terzetto tutto rinnovato, quello della Casa giapponese.

Leggi anche —> Ogier insegue il debutto vincente con la Toyota al Montecarlo (GALLERY)

Ogier e Loeb i più vincenti a Montecarlo

Ogier si presenta da favorito d’obbligo, avendo vinto questo rally nelle ultime sei edizioni (e sette volte in totale). Ma lo scorso anno ha perso per la prima volta il titolo mondiale, dopo sei trionfi consecutivi, e quindi stavolta si ritroverà a dover inseguire. Un altro maestro del Montecarlo, con ben sette vittorie all’attivo, è il suo connazionale Sébastien Loeb, anche lui al via con la Hyundai, insieme al vicecampione in carica Thierry Neuville. A completare il parterre è Esapekka Lappi, che ha preso il posto di Evans alla Ford, e avrà in squadra anche l’altro finlandese Teemu Suninen e Gus Greensmith.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Il Rally di Montecarlo è il più imprevedibile dell’anno: a complicarlo è spesso il meteo, che costringe i piloti ad azzeccare le gomme giuste per condizioni che possono passare dalla neve al ghiaccio all’asfalto asciutto nell’arco della stessa tappa. Si comincia subito dopo la partenza da Monaco giovedì pomeriggio, con una breve tappa inaugurale in notturna. La conclusione è attesa domenica nel Principato, al termine di tre giornate e sedici prove speciali per un totale di 304,28 km cronometrati.

Il percorso del Rally di Montecarlo (Foto Jaanus Ree/Red Bull)
Il percorso del Rally di Montecarlo (Foto Jaanus Ree/Red Bull)