Superbike 2020, il Team Pedercini ci sarà: comunicato ufficiale

0
215

Sono arrivate le parole di Lucio Pedercini sulla situazione dell’omonimo team, che prenderà parte al campionato mondiale Superbike 2020 nonostante le difficoltà avute.

Lucio Pedercini Superbike
Lucio Pedercini (foto WorldSBK)

Sono state settimane molto difficili per il team Pedercini Racing, a causa di alcuni problemi avuti dal main sponsor Global Service Solutions. Il futuro nel campionato mondiale Superbike è stato messo in discussione, dopo una lunga militanza nella competizione.

Addirittura per il 2020 era prevista la presenza di due piloti, Jordi Torres e Lorenzo Savadori. Un progetto importante e investimento senza precedenti per la squadra diretta da Lucio Pedercini. Tuttavia, l’abbandono del main sponsor ha creato una situazione complicata e risorse finanziarie ingenti sono venute a mancare. Oggi nella lista ufficiale dei piloti WorldSBK 2020 non era indicato alcun nome per il team Pedercini Racing, che comunque schiererà una sola Kawasaki ZX-10RR.

Superbike 2020, il comunicato del team Pedercini Racing

Oggi il Team Pedercini Racing ha diramato un importante comunicato ufficiale per spiegare quale sia lo scenario al momento:

«Il Team Pedercini Racing da oltre vent’anni presente nella maggiore delle classi derivate, nonostante la situazione venutasi a creare per l’abbandono del main-sponsor della scorsa stagione, a pochi giorni dall’inizio del nuovo campionato, annuncia che sarà regolarmente al via nella classe Superbike a Phillips Island.

A parlare è il team manager Lucio Pedercini, che in questi frenetici giorni di trattative, sta chiudendo il programma 2020, che permetterà allo storico team di essere come sempre presente sui campi gara del World Superbike Championship.

La stagione scatterà per noi dall’Australia il 28 febbraio, ma prima potremo fare due giorni di test sul circuito di Phillip Island, il 24 e 25 febbraio per recuperare il tempo perduto.

Stiamo valutando – continua Lucio Pedercini – con uno staff di esperti professionisti da me incaricato, tutti i dettagli organizzativi e dagli incontri fatti, posso affermare di essere fiducioso per il 2020, sia in termini di organizzazione, che di competitività del team, che tornerà a vestire la livrea nero verde tipica dei team Kawasaki.

Ringrazio tutti coloro che sono stati e sono vicino al Team in questo momento, e l’Organizzatore che ha compreso il momento che ci siamo messi alle spalle, nostro malgrado, pronti a ripartire più forti di prima.

Non appena definiti gli ultimi dettagli annunceremo la formazione e i nuovi sponsor che accompagneranno nel prossimo campionato il Team Pedercini Racing che nel 2020 debutterà con l’acronimo TPR Team Pedercini Racing».