Il giornalista Paolo Zuliani si è chiesto sulle colonne de Il Fatto Quotidiano che fine abbia fatto Massimiliano Allegri, l’allenatore ex Juventus ad oggi senza squadra.

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri (Getty Images)

Le trattativa di calciomercato riempiono le pagine dei giornali in queste settimane, durante le quali si sta svolgendo la finestra invernale. Oltre alle operazioni legate ai calciatori, tengono banco quelle per gli allenatori, soprattutto quelli attualmente senza un impiego. Tra questi, in cima alla lista, c’è Massimiliano Allegri, il tecnico toscano che dopo 5 anni al termine della scorsa stagione ha lasciato la panchina della Juventus ed è stato sostituito da Maurizio Sarri. L’allenatore è stato accostato a diverse società, ma nessuna di queste sembra aver presentato un’offerta concreta per assicurarsi Allegri. In merito il giornalista Paolo Ziliani si è posto alcuni interrogativi sulle colonne de Il Fatto Quotidiano.

“Che fine ha fatto Massimiliano Allegri?”: la stoccata del giornalista Paolo Zuliani su Il Fatto Quotidiano

Massimiliano Allegri ad otto mesi da suo addio alla Juventus, società alla quale è stato legato per 5 anni vincendo numerosi trofei, è ancora senza squadra. Il tecnico livornese, in questi mesi è stato accostato a numerose big, ma nessuna sembra aver mai trattato concretamente per chiudere l’operazione; tra queste ci sono Manchester United, Arsenal, Bayern Monaco, Tottenham, Paris Saint-Germain, Milan e Napoli. In merito si è posto degli interrogativi sulle colonne de Il Fatto Quotidiano, come riporta Libero, il giornalista Paolo Ziliani. Ziliani si sarebbe chiesto perché l’allenatore, che due anni fa fu nominato miglior allenatore del mondo dal Corriere dello Sport, è ancora senza squadra e sotto contratto con la Juventus fino a giugno. Probabilmente, si chiede il giornalista, la narrazione delle imprese di Allegri non ha stuzzicato le società europee e per questo nessuno si sarebbe interessato a lui. Alcune delle squadre che sono state accostate al mister livornese hanno addirittura cambiato guida tecnica nel corso della stagione, ma nessuno ha concretamente contattato Allegri. Questa circostanza, secondo Zuliani, come riporta Libero, sarebbe da ricondurre alle dichiarazioni dello stesso allenatore ex Juventus, tra cui quella al Corriere della Sera quando aveva affermato che durante l’ultima Champions League si era certificato il ritorno al contropiede e, quella frase dibattuta: “Nel calcio non esistono schemi“.

Leggi anche —> Calciomercato, offerta mostre di una big per l’allenatore Pep Guardiola

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri (Getty Images)