Piano pazzesco: il team Mercedes di Formula 1 diventa Aston Martin?

0
1141

Un giornalista tedesco rivela il retroscena: Toto Wolff e Lawrence Stroll vorrebbero acquisire la Mercedes F1 e ribattezzarla Aston Martin

La Mercedes di Lewis Hamilton (Foto Lat Images/Mercedes)
La Mercedes di Lewis Hamilton (Foto Lat Images/Mercedes)

Il team principal Toto Wolff, insieme al miliardario Lawrence Stroll, starebbero progettando di acquistare il team Mercedes di Formula 1 per ribattezzarlo Aston Martin. Un retroscena apparentemente clamoroso, ma che è stato spiegato nel dettaglio dall’autorevole ed esperto giornalista tedesco Ralf Bach sul suo sito F1 Insider.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Originariamente, Wolff aveva ben altri piani per il suo futuro: voleva fare il capo di tutta la Formula 1. Addirittura sarebbe arrivato al punto di definire una proposta di contratto con la Liberty Media, il gruppo americano che organizza il Mondiale a quattro ruote, per prendere il posto dell’attuale presidente ed amministratore delegato Chase Carey. Ma a questa prospettiva si è opposta la Ferrari, sostenendo che Wolff avrebbe dovuto trascorrere almeno tre anni sabbatici prima di prendere le redini di tutto il campionato.

Leggi anche —> Toto Wolff potrebbe essere il nuovo capo della F1. Ma la Ferrari si oppone?

Wolff e Stroll si comprano la Mercedes?

A quel punto Wolff ha cambiato idea e ha deciso di stringere una collaborazione con Stroll per rilevare la sua attuale squadra, dominatrice incontrastata delle ultime stagioni di F1. Lawrence Stroll, magnate canadese, è attualmente proprietario della Racing Point con la quale corre il figlio Lance. Già da qualche settimana si parlava della sua intenzione di acquistare il costruttore inglese Aston Martin, per una cifra che si sussurra vicina ai 260 milioni di dollari.

Leggi anche —> Un nuovo costruttore alle porte: in F1 entra anche la Aston Martin?

Il primo pensiero di tutti gli addetti ai lavori è che il suo piano fosse proprio quello di ribattezzare con il marchio britannico la sua Racing Point, ma secondo Bach invece l’obiettivo di Stroll e di Wolff è quello di piazzare il nuovo nome proprio al posto di quello della Mercedes. A partire dal 2021, dunque, potremmo vedere sulla griglia di partenza un team Aston Martin di proprietà di Toto Wolff e Lawrence Stroll, ma con la stessa struttura tecnica e sportiva che ha monopolizzato i più recenti campionati.

Si tratta al momento di una semplice indiscrezione, ma che ha ricevuto indirettamente anche delle conferme di alto profilo. “Toto vuole essere pronto nel caso in cui la Mercedes decidesse di uscire dalla Formula 1 e restare come semplice fornitore di motori”, ha dichiarato l’ex patron della F1 Bernie Ecclestone. “Il fatto che la Mercedes non abbia ancora firmato il nuovo Patto della Corcordia dal 2021 in poi è strano. Ma perché la Mercedes dovrebbe continuare a spendere tutti questi soldi quando ha già vinto tutto. In termini di immagine, il gruppo è completamente soddisfatto dell’operazione di marketing sui motori ibridi”.

Toto Wolff (Foto Steve Etherington/Mercedes)
Toto Wolff (Foto Steve Etherington/Mercedes)