Scott Redding: “Non sono un robot, voglio fare festa!”

Scott Redding non nasconde di amare i party e il divertimento. E non ha nessuna intenzione di fermarsi!

Scott Redding
Scott Redding (©Getty Images)

Scott Redding è un personaggio sui generis nel mondo delle corse motociclistiche. I suoi compatrioti tendono a rappresentarlo come il James Hunt delle due ruote, il decadente pilota inglese campione di Formula 1 nel 1976 contro un Niki Lauda che era la sua antitesi esatta. Era anche il tempo di Barry Sheene in moto. Ma è con Hunt che viene paragonato Redding .

Un parallelo che ha come corollario una vita molto vivace, costellata di ragazze, avventure incredibili e feste infinite. Per un pilota professionista nel 2020 sembra uno schema impossibile. Eppure Scott Redding, dopo la lunga parentesi in MotoGP, è approdato al BSB vincendo al primo colpo e conquistandosi un posto in sella alla Ducati SBK, dove andrà ad affiancare Chaz Davies. “Cerco di mostrare alla gente che non devi essere un robot “, ha spiegato in un’intervista al sito ufficiale WorldSBK. “Sono uscito a tarda notte, ho organizzato feste in camper, mi sono divertito con tutti, ho ballato e ho vinto il giorno successivo! Le persone non potevano capirlo! L’anno scorso, era così chiaro che potevo essere me stesso e ottenere risultati. Non voglio cambiare. Voglio mostrare alla gente che puoi essere te stesso e continuare a vincere… Quando lascio la pista, non voglio più parlare delle corse”.

Non nasconde la sua predilezione per il divertimento. “Mi piace fare festa. Trascorrere del tempo con i miei amici, passare una buona notte. Voglio uscire e godermi la vita, è già molto breve”, ha aggiunto Scott Redding. Dal prossimo anno farà coppia con Chaz Davies, un collega che in passato ha già incrociato nella vita. “Quando ero più giovane ho corso suilla sua pista di kart. Mi ha dato trofei! Andiamo molto d’accordo. Mi piace moltissimo, è un uomo normale, senza ego. Non posso dire una brutta parola su di lui. Aveva una situazione come la mia, ha iniziato senza soldi e con attrezzature scadenti”.

Scott Redding (Getty Images)
Scott Redding (Getty Images)