Ogier insegue il debutto vincente con la Toyota al Montecarlo (GALLERY)

Sebastien Ogier vuole vincere subito con la sua nuova Toyota al Rally di Montecarlo: così si è preparato con un test sulle Alpi francesi

Sebastien Ogier nel test con la Toyota (Foto Aurelien Vialatte/Red Bull)
Sebastien Ogier nel test con la Toyota (Foto Aurelien Vialatte/Red Bull)

È tutto pronto per l’inizio del campionato del mondo rally Wrc: il prossimo weekend, dal 23 al 26 gennaio, scatterà la prova inaugurale, il Rally di Montecarlo. E osservato speciale sarà sicuramente il sei volte campione del mondo Sebastien Ogier, passato durante l’inverno dalla Citroen (che si è ritirata dalle corse) alla Toyota.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Proprio la stessa macchina con cui Ott Tanak (nel frattempo emigrato alla Hyundai) nella passata stagione ha vinto il titolo iridato, chiudendo la striscia di imbattibilità di Ogier nel Mondiale, che durava ormai dal 2013. La voglia del campionissimo francese di tornare sul tetto del mondo è dunque fortissima, anche se per riuscirci dovrà trovare prima il giusto feeling con la Yaris, una macchina con cui è al debutto assoluto.

“Sono emozionato di iniziare il mio primo rally sulla Toyota”, ha commentato Seb. “Ogni macchina ha caratteristiche diverse e ci vuole un po’ di chilometri per impararle, ma finora nei test è andato tutto bene. Vogliamo lottare per il settimo titolo mondiale quest’anno e credo di avere buone chance con questa macchina”.

Il test di Ogier con la Toyota sulle Alpi

Per prepararsi al meglio per il leggendario Monte, giovedì scorso Ogier ha disputato un test sulle Alpi francesi, dopo aver preso un primo contatto con la vettura già il mese scorso. Per lui quella del Principato è una tappa importante, in cui vince ininterrottamente dal 2013. E un successo all’esordio con una nuova vettura non è certo una novità per lui: nel 2017 ci riuscì con la Ford Fiesta e l’anno passato proprio con la Citroen C3.

“Il Rally di Montecarlo è un evento che mi regala emozioni speciali”, afferma. “Mi ricordo alla fine degli anni ’90, quando venivo qui da spettatore e Tommi (Makinen, suo attuale team principal, ndr) vinceva tutto, era il mio primo idolo nel mondo dei rally. Anche io e Julien (Ingrassia, il suo navigatore, ndr) abbiamo un bel palmares, ma ogni anno è sempre più alta la pressione di proseguire questa striscia vincente. È sempre una grande sfida, ma che mi godo sicuramente”.

Sebastien Ogier nel test con la Toyota (Foto Aurelien Vialatte/Red Bull)
Sebastien Ogier nel test con la Toyota (Foto Aurelien Vialatte/Red Bull)