MotoGP | Maverick Vinales ha svelato che la Yamaha è pronta a portare al battesimo a Sepang un nuovissimo sistema di partenza per il 2020.

Maverick Vinales (Getty Images)
Maverick Vinales (Getty Images)

Maverick Vinales dopo il buon finale di 2019 vuole provare a lottare per il titolo nella prossima stagione. Per farlo però avrà bisogno di una Yamaha migliore di quella vista in questi ultimi due anni. Lo spagnolo, in scadenza nel 2020, dovrà guadagnarsi a suon di grandi prestazioni il rinnovo.

Come riportato da TMCBlog Maverick Vinales ha così dichiarato: “Secondo me bisogna focalizzarsi principalmente sulla partenza perché è lì che le Yamaha soffrono, infatti perdiamo tutti tante posizioni. In fabbrica stanno lavorando per realizzare un dispositivo per la partenza come hanno già fatto tutti i nostri rivali e lo proveremo nei test in Malesia”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Vinales: “Motore e telaio già a livello 2019”

Lo spagnolo ha poi proseguito: “Anche se sinora abbiamo fatto solo pochi chilometri posso dire che il motore e il telaio è già ad un livello simile a quello della moto 2019. Questo significa che il potenziale è grande”.

La Yamaha negli ultimi anni ha denotato problemi nel consumo gomme e soprattutto una scarsa velocità di punta rispetto a Ducati e Honda. Proprio per questo gli occhi di tutti sono puntati sul nuovo motore della M1.

Leggi anche —> Pronta un’arma segreta in casa Yamaha: debutterà nei primi test 2020

Antonio Russo

Vinales (Getty Images)
Vinales (Getty Images)