Stando agli ultimi aggiornamenti meteo, la prossima metà di gennaio si appresta ad essere caratterizzata da un clima instabile che andrà migliorando verso la fine del mese.

Meteo Neve
(Getty Images)

Attesi importanti cambiamenti del meteo nel corso della seconda metà del mese: sovrana l’instabilità che già dalla giornata di oggi, venerdì 17, farà sentire la propria presenza con rovesci e nubi sparse soprattutto a nord-ovest. Il week-end sarà, dunque, tipicamente invernale con la possibilità di nevicate anche a bassa quota. A trascinare con sé il maltempo il vortice proveniente dalle Baleari che però, fortunatamente, interesserà l’Italia solo di riflesso: il Bel Paese sarà lambito dalle masse d’aria perturbate, senza particolare irruenza.

Meteo, le previsioni per la seconda metà del mese di gennaio: bel tempo su tutta la penisola

Stando a quanto riportano gli esperti di Meteoweb, è possibile suddividere la seconda parte del mese di gennaio in fasi; la prima è quella del 18/19 ossia il week-end. Proprio da sabato il Paese inizierà a fare i conti con vortici d’aria fredda provenienti dai Balcani e con uno di alta pressione originatosi nel Nord Atlantico. Quest’ultimo in discesa verso le Baleari farà il suo ingresso nel Mediterraneo toccando solo marginalmente l’Italia. L’anticiclone muoverà aria fredda che soprattutto nella notte a cavallo tra sabato e domenica porterà nubi sparse, precipitazioni e possibili nevicate anche nel settore Alpino e Nord Appenninico.  Al Sud, invece, la situazione dovrebbe risultare meno critica: possibili piogge sul basso tirreno e sul medio Adriatico. Domenica 19, nonostante il generalizzato miglioramento su tutto il Paese, in Emilia e Veneto, potrebbero continuare a persiste rovesci e nevicate, come anche su Umbria, Marche e Abruzzo. Temperature in netto calo, con massime un po’ sotto le medie in particolar modo.

La seconda fase va dal 20 al 25 gennaio e sarebbe pronta a riportare il bel tempo soprattutto sulle isole, riporta Meteoweb, salvo qualche nuvola sparsa. Anche il resto del Paese godrà di importanti schiarite, ma le temperature rimarranno comunque invernali. Nel corso della giornata di martedì, invece, il meteo promette bene su tutto lo Stivale, con tassi di umidità molto bassi, fatta eccezione per la Sardegna. ll prossimo weekend, invece, la depressione proveniente da Ovest, riporta Meteoweb, potrebbe estendersi con precipitazioni nel settore Tirrenico e diffondersi su tutta la penisola. Temperature comunque in aumento.

La terza ed ultima fase è quella che va dal 26 al 31 gennaio. Secondo gli ultimi dati in possesso delle stazioni meteo nel corso della fine della mese il tempo potrebbe essere clemente. La forte depressione di origine Atlantica dovrebbe acquietarsi ed a ciò si aggiungerebbe un’azione di contrasto da parte di un anticiclone del Sud-Est Mediterraneo. A partire dal 28 gennaio una timida alta pressione potrebbe imporsi sul settore Mediterraneo con peggioramenti solo sul settore Adriatico.

Queste sono ovviamente previsioni a lungo termine, pertanto gli esperti invitano a consultare sempre gli ultimi aggiornamenti.

Leggi anche —> Meteo, nel weekend torna il maltempo: attesa anche la neve

Meteo neve