Fernando Alonso esclude qualsiasi ritorno alla Ferrari nel 2021. E non è nemmeno convinto che la Rossa sarà una delle squadre favorite nel prossimo futuro

Fernando Alonso ai tempi in cui correva per la Ferrari (Foto Ferrari)
Fernando Alonso ai tempi in cui correva per la Ferrari (Foto Ferrari)

Un sodalizio durato cinque anni, ma che non sembra proprio destinato a rivedere la luce. Fernando Alonso e la Ferrari si sono molto amati, ma il divorzio non è avvenuto esattamente con modalità consensuali. E si vede: il due volte campione del mondo di Formula 1 ha infatti smentito con decisione qualsiasi possibilità di tornare a Maranello nel 2021, magari sostituendo Sebastian Vettel che è in scadenza di contratto.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

“Non ho parlato con loro”, ha rivelato ai microfoni del programma El Partidazo de Cope. “Credo che il viaggio con la Ferrari sia stato bello, ma non penso che sia il momento di parlare di un ritorno. Sono anche convinto che loro abbiano scommesso su Leclerc per il proprio futuro, e che questo sia piuttosto chiaro”. Non solo, ma Nando non sembra nemmeno sicuro che la Rossa sia una delle vetture da battere nelle prossime stagioni: “Per il 2021 dovremo vedere chi sarà competitivo, e forse la Ferrari non sarà tra le favorite. Vedremo”. Insomma, l’asturiano non ci va certo giù leggero con la sua ex squadra.

Alonso, il ritorno in F1 è possibile

Del ritorno al Cavallino rampante non se ne parla, ma per quanto riguarda la Formula 1 più in generale la questione è diversa: “Ho l’idea di tornare in F1”, ha ammesso. “Mi sento ancora un pilota di F1, è quello che mi piace di più e che so fare meglio. Non so se tornerò o meno, ma in estate penserò ai prossimi due o tre anni della mia carriera. Deciderò nei prossimi mesi”.

Ad oggi la sua concentrazione è tutta assorbita dalle altre sfide automobilistiche che ha deciso di abbracciare, con soddisfazione, da quando ha lasciato il Mondiale: “Prima finirò la Dakar, poi correrò la 500 Miglia di Indianapolis (a maggio, ndr), e in estate dovrò prendere una decisione”. Ma l’idea di tornare a dedicarsi completamente alla categoria regina sembra tornata ad affacciarsi in modo serio nella sua mente. “La Formula 1 è la categoria di punta dell’automobilismo, ma ha anche degli svantaggi: richiede una dedizione completa della tua vita”, spiega Alonso. “Ci sono già passato per diciotto anni e ora devo valutare se voglio farlo ancora per altri due o tre o meno”.

La variabile decisiva per la sua scelta sarà probabilmente la disponibilità di una vettura competitiva per il suo rientro, dal momento che proprio la frustrazione di essere confinato a centro gruppo lo ha spinto a lasciare il campionato. “Dovrò dare un’occhiata alle squadre disponibili o interessate”, conclude, “e mettere tutte le carte sul tavolo”.

Leggi anche —> Fernando Alonso: “Forse torno in F1, vi dico quando”

Fernando Alonso alla Dakar 2020 (Foto Dppi)
Fernando Alonso alla Dakar 2020 (Foto Dppi)