Amedeo Goria e la figlia Guenda si raccontano in studio a Vieni da Me

0
102

Amedeo e Guenda Goria sono stati ospiti di Vieni da Me il programma in onda su Rai 1 condotto da Caterina Balivo: la coppia padre e figlia hanno preso parte alla rubrica “domande scottanti”.

Caterina Balivo
Caterina Balivo (foto dal web)

Amedeo e Guenda Goria, nata dalla relazione fra il giornalista e Maria Teresa Ruta, sono stati ospiti di Vieni da Me il programma in onda su Rai 1 condotto da Caterina Balivo. La coppia è stata protagonista di “domande scottanti”, ossia una rubrica nel corso della quale vengono posti quesiti scomodi ai partecipanti i quali, qualora non volessero rispondere devono essere lesti nel pigiare un pulsante. Il loro ingresso è accompagnato da un fragoroso applauso del pubblico e dalla proverbiale ospitalità della padrona di casa. Padre e figlia si sono lasciati andare ad intime confessioni, che hanno commosso il pubblico in studio e da casa, soprattutto quando Guenda ha parlato della ferita provocata dall’assenza del padre quando lei era una bambina.

Leggi anche —> Ikea ritira prodotto dal mercato: può rilasciare sostanze chimiche

Amedeo Goria e la figlia Guenda ospiti a Vieni da Me: Caterina Balivo li sottopone a  “domande scottanti”

Il gioco si apre con una domanda alla quale Amedeo Goria riesce a sottrarsi premendo il pulsante sulla scrivania posizionata al centro dello studio: “Quando l’altro ti ha fatto veramente arrabbiare?”. La bella Guenda, costretta a rispondere, ha affermato: “Mio padre mi fa arrabbiare quando mi ripete sempre le stese cose e quando siamo a casa insieme e lui va in cucina ed inizia a preparare, ma solo per lui”. Caterina Balivo resta sorpresa e chiede spiegazioni, il giornalista si divincola dicendo che però prepara la colazione. Amedeo Goria passa poi al contrattacco e si lamenta dicendo che vorrebbe che i figli lo chiamassero un po’ di più, che fossero più partecipi nella sua vita, considerata l’età che avanza. Dopo dei piccoli siparietti in cui viene servito il caffè ed al pubblico vengono mostrate le immagini di un giovane Amedeo Goria attore, arriva la seconda domanda. Questa volta Guenda batte sul tempo il padre che deve dire “che squadra tifa” la figlia. Il giornalista afferma che la figlia non è una gran tifosa, e che lui considerata la sua carriera non ha mai avuto una squadra del cuore, o forse non ha voluto rivelarlo. Ad imbarazzare il giornalista una clip in cui l’ex moglie Maria Teresa Ruta, sempre ospite di Caterina Balivo in una scorsa puntata, afferma che il loro matrimonio sarebbe finito a causa del fatto che gli uomini sono stupidi e che, anche se hanno tutto, cercano “becchine” altrove. Delle immagini che hanno portato la Balivo a porre la terza domanda, a cui gli ospiti hanno intenzione entrambi di rispondere: “Cosa rimproveri di più all’altro?”. La prima a parlare è Guenda la quale afferma: “Il fatto che tante volte non ha trovato il tempo per godersi tanti momenti importanti di quando eravamo più piccoli. Era abbastanza latitante. Ha recuperato con tanto affetto, quando ero un po’ più grande. Non so se il mio cuore lo ha perdonato, ho trasformato le ferite in feritoie”. Il turno di Amedeo Goria salta e si passa ad un’altra domanda: “Come sta il tuo cuore oggi?”, a pigiare il pulsante Guenda. Il giornalista risponde dicendo che è single e che non ha voglia di avere alcun legame. La motivazione, ironicamente esposta risiederebbe nel fatto che non vuole “più tradire nessuno”. Il matrimonio con Maria Teresa Ruta, infatti, sarebbe finito proprio a causa di alcuni tradimenti del giornalista. I rapporti tra i due, però, pare siano rimasti ottimi nonostante nei periodi successivi alla separazione qualche battuta al vetriolo venne lanciata. Della fine del loro amore, però, Amedeo Goria se ne prese tutta la colpa. Alla fine anche la figlia parla di come la sua storia d’amore durata 14 anni con un uomo più grande è ormai finita. La padrona di casa, considerata la giovane età di Guenda, chiama in causa Chiara Moscardelli, l’autrice del libro Volevo essere una vedova, presente in studio. La scrittrice ironicamente afferma: “fino a 40 anni si è single, dopo sei zitella”. Si inserisce allora Amedeo Goria il quale chiede alla Moscardelli “Quanti anni mi dai?”. Lì la Balivo, tra le risate generali, afferma: “Che egoriferito… Ti pare che chiedi questo?”. L’autrice allora ipotizza 60 ed il giornalista che in realtà ne ha 65 ringrazia.

Leggi anche —> Sanremo 2020, il nome di chi vincerà il Festival: per i bookmakers non ci sono dubbi

Amedeo e Guenda Goria
Amedeo e Guenda Goria a Vieni da me (foto dal web)