Gerhard Berger, ex pilota della Ferrari in Formula 1, è convinto che Sebastian Vettel possa battere Charles Leclerc nella stagione 2020

Sebastian Vettel (Foto Ferrari)
Sebastian Vettel (Foto Ferrari)

La carriera di Sebastian Vettel è in crisi? E chi l’ha detto? A quegli osservatori che sostengono che, dopo aver perso i ranghi di prima guida e aver visto il suo compagno di squadra Charles Leclerc rinnovare il contratto con la Ferrari a lungo termine, il quattro volte iridato sia destinato ad un inevitabile abbandono, risponde Gerhard Berger.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

“Non sappiamo se si tratti di un anno decisivo per lui personalmente”, sostiene l’ex pilota austriaco, che corse per la Rossa sia negli anni ’80 che negli anni ’90. “Disputerà la sua ultima stagione e poi si avvierà ad un buon ritiro? Vuole sfidare Leclerc? Di sicuro Charles è un osso duro, ma è sempre così quando corri per la Ferrari, la Mercedes o la Red Bull”.

Ne sa qualcosa lo stesso Berger: “Nei top team ci sono sempre stati due maschi alfa che si prendono a testate finché non ne rimane solo uno”, ha proseguito ai microfoni della rivista specializzata tedesca Auto Motor und Sport. “Quando arrivai alla McLaren c’era Senna. Non lo si può evitare”.

Secondo Berger, così Vettel può riscattarsi

Ma la sensazione dell’ex ferrarista, oggi responsabile del campionato turismo tedesco Dtm, è che Vettel abbia tutte le carte in regola per riprendersi da un paio di stagioni negative e ribadire il suo ruolo di caposquadra su Leclerc nel 2020.

“Nell’ultimo terzo della scorsa stagione, Vettel ha dimostrato di essere capacissimo di battere Leclerc”, ha fatto notare Berger. “Senza dubbio Leclerc ha il futuro davanti a sé, mentre Sebastian è nell’ultima fase della sua carriera. Ma ha così tanta esperienza, è stato quattro volte campione del mondo ed è alla Ferrari da cinque anni: grazie a tutte queste risorse può controbilanciare il coraggio del ragazzino. Sarà un duello interessante, ma non me la sento di prevedere il risultato”.

Leggi anche —> “Vettel può ancora vincere”: c’è un ex pilota di Formula 1 che crede in lui

Sebastian Vettel (Foto Ferrari)
Sebastian Vettel (Foto Ferrari)