Telefonino tumore | “Pericolo concreto” | la sentenza che fa discutere

0
28

La Corte d’Appello riconosce un vitalizio ad un uomo malato e stabilisce che il nesso telefonino tumore esiste. Ma la comunità scientifica non è d’accordo.

Telefonino tumore
Il nesso telefonino tumore confermato da una sentenza della Corte FOTO tuttomotoriweb

L’uso intensivo del telefonino ed il tumore, nella fattispecie al cervello. Due fattori che possono essere collegati, quando si tratta di motivare i perché della manifestazione della malattia. I giudici della Corte d’Appello di Torino sono convinti che un nesso esista, dal momento che hanno deliberato in tal senso in occasione di una sentenza emessa nei giorni scorsi in proposito. Nelle motivazioni si legge che “esiste una legge scientifica di copertura che supporta l’affermazione del nesso causale secondo i criteri probabilistici “più probabile che non”. Il caso preso in disamina e sul quale si è espressa la corte riguardava un uomo di 56 anni, torinese e residente nel capoluogo del Piemonte. Lui era un vecchio dipendente della Telecom, che per 15 anni passava almeno 5 ore al giorno al telefonino per motivi di lavoro. L’uomo infatti aveva la necessità di dover coordinare la squadra di riparazione della quale era responsabile. Ora gli è stata riconosciuta una rendita vita natural durante di 6mila euro all’anno, che dovrà pagare l’Inail.

LEGGI ANCHE –> I sintomi del tumore che se riconosci possono salvarti la vita

Telefonino tumore, la comunità scientifica non è certa del legame

Proprio perché “esiste un nesso tra la malattia che ha colpito l’uomo e l’impiego massiccio del cellulare”. La vicenda risale a molto più dietro però, con l’uomo, Roberto Romeo, che nel 2010 scoprì di avere perso la funzionalità dell’orecchio destro. Successivi approfondimenti clinici portarono alla scoperta di un tumore benigno ma invalidante all’orecchio. Il male ha comportato una percentuale di invalidità del 23% ed una prima sentenza a lui positiva giunse nel 2017. Ora anche la Corte d’Appello si esprime in suo favore. Anche se non è mai stato dimostrato su base scientifica che esista questo collegamento telefonino tumori. Né che le onde radio prodotte dai dispositivi possano risultare nocive. L’Istituto Superiore di Sanità, durante la scorsa estate, ha anche affermato quanto segue. “L’uso del cellulare non risulta associato all’incidenza di neoplasie nelle aree più esposte alle radiofrequenze durante le chiamate vocali”.

LEGGI ANCHE –> Dolcificanti artificiali | studio italiano “Alcuni curano i tumori”