Renault F1, c’è la data: quando scopriremo la monoposto 2020

Anche la Renault ha ufficializzato la data della presentazione della sua vettura 2020: la cerimonia avverrà il 12 febbraio, il giorno dopo la Ferrari

La vettura Renault di F1 (Foto Francois Nel/Getty Images)
La vettura Renault di F1 (Foto Francois Nel/Getty Images)

Anche la Renault si unisce alla lista delle squadre che hanno confermato la data della presentazione della loro monoposto per il campionato del mondo 2020 di Formula 1. Tramite un post pubblicato sui suoi profili ufficiali sui social, il costruttore francese ha annunciato che la cerimonia di lancio della squadra per la nuova stagione avverrà il prossimo 12 febbraio.

L’evento si svolgerà a Parigi, dove sarà presentata al mondo la Renault RS20. La speranza del team transalpino sarà quella di rilanciarsi, dopo un 2019 complicato nel quale ha fallito il suo obiettivo di avvicinarsi ai tre top team. Grazie alla riconferma del leader Daniel Ricciardo e all’arrivo del giovane Esteban Ocon, già svezzato dal vivaio Mercedes, al posto di Nico Hulkenberg, la formazione di Enstone conta di riprendersi almeno la quarta posizione nel campionato costruttori che nello scorso campionato le è stata soffiata dalla McLaren. Tra le novità introdotte alla Renault è da far notare anche una profonda ristrutturazione del reparto ingegneristico, a seguito della fuoriuscita dello storico direttore tecnico Nick Chester dopo ben 19 anni di permanenza nel team.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Presentazioni team F1: tutte le date

Si va dunque componendo un calendario molto serrato per gli svelamenti delle vetture. Finora sono state quattro le scuderie che hanno fissato la data: la prima ad inaugurare il periodo dei lanci sarà la Ferrari, l’11 febbraio, seguita appunto dalla Renault il 12 febbraio, la McLaren il 13 e la AlphaTauri (il nome con il quale è stata ribattezzata la vecchia Toro Rosso) il 14.

La vettura Renault di F1 (Foto Francois Nel/Getty Images)
La vettura Renault di F1 (Foto Francois Nel/Getty Images)