Gerhard Berger, storico compagno di squadra di Ayrton Senna in Formula 1, paragona Lewis Hamilton al grande campione brasiliano

Lewis Hamilton con il casco di Ayrton Senna (Foto Mark Thompson/Getty Images)
Lewis Hamilton con il casco di Ayrton Senna (Foto Mark Thompson/Getty Images)

“Ho resistito a lungo a confrontare Hamilton con Senna, perché conoscevo bene Ayrton. Ma ora posso dire con la coscienza pulita che Lewis è il primo pilota che metterei al suo stesso livello”. Parole e musica di Gerhard Berger, ex pilota di Formula 1, a lungo alla Ferrari, ma soprattutto storico compagno di squadra del leggendario brasiliano.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

E dunque questa incoronazione che giunge da lui in persona nei confronti del sei volte campione del mondo pesa tantissimo. E l’austriaco non si ferma qui: “Hamilton non è solo il miglior pilota di oggi, ma è sulla strada per diventare il migliore di sempre”. Mica male.

Leggi anche —> L’ex pilota: “Perché Hamilton alla Ferrari ora è una mossa impossibile”

Leclerc e Verstappen inseguono Hamilton

Insomma, Gerhard mette ancora il portacolori della Mercedes davanti a tutti nell’attuale gruppo della Formula 1. I giovani rampanti, come Max Verstappen e Charles Leclerc, devono fare ancora molta strada prima di scavalcarlo. E chi dei due ci riuscirà prima è un dubbio che l’ex ferrarista non si sente ancora in grado di sciogliere.

“Loro due sono fondamentalmente diversi”, prosegue l’attuale responsabile del campionato turismo tedesco Dtm ai microfoni della rivista specializzata tedesca Auto Motor und Sport. “Verstappen è più aggressivo e imprevedibile, è completamente apolitico e dice quello che pensa così forte che nessuno può fare a meno di sentirlo. Ma guida anche allo stesso modo. Leclerc, d’altro canto, dà l’impressione di essere più calmo e attento, e in lui vedo anche più calcolo e politica. Come ho detto, un approccio completamente diverso, ma allo stesso livello di abilità”.

Ayrton Senna con Gerhard Berger (Foto Kazuhiro Nogi/Afp/Getty Images)
Ayrton Senna con Gerhard Berger (Foto Kazuhiro Nogi/Afp/Getty Images)