C’è posta per te, spunta la segnalazione su Graziella: web furioso

0
12940

La storia di Vincenzo e Raffaella a C’è posta per te indigna il web: l’uomo rifiuta la figlia per la compagna Graziella sulla quale spunta una segnalazione.

c'è posta per te graziella
C’è posta per te, la storia di Graziella – Screenshot da video

Non solo sorprese nella prima puntata di C’è posta per te, ma anche la storia di una famiglia distrutta. E’ il caso di Vincenzo e Raffaella, padre e figlia, che non si vedono da anni. A chiedere l’aiuto della redazione di Maria De Filippi è stata la figlia che sperava di riconquistare il padre che, però, ha clamorosamente chiuso la busta indignando il web.

La storia di Vincenzo e Raffaella a C’è posta per te fa infuriare il pubblico: sulla compagna di lui, Graziella, spunta la segnalazione

Dopo la sorpresa di Johnny Depp, nella prima puntata di C’è posta per te, tra le storie che hanno fatto più discutere c’è sicuramente quella di Vincenzo e Raffaella. Quest’ultima ha cercato di ricucire il rapporto con il padre che, dopo la fine del matrimonio, si è rifatto una vita con la compagna Graziella.

“Papà mi manchi, ci sono giorni che avrei bisogno di un tuo abbraccio. Mi manca tutto di te, i tuoi baci, le tue mani ruvide che mi consolano. Mi manca un pezzo nella mia vita e quel pezzo sei tu.
Graziella io non ho nulla contro di te. Mi dispiace se ti sei sentita ferita da qualcosa che ho detto o fatto. Io davvero non ho nulla contro di te. Ho il diritto di riavere mio padre. Ho il diritto di avere un rapporto con lui. Ciò non toglie che se pensi che io abbia sbagliato, ti chiedo scusa. Ho bisogno, però, di riavere mio padre. Non significa escludere te”, ha detto Raffaella.

“No, tu non puoi chiedermi di non portare Graziella anche se vengo a trovarti a casa. Anche per rispetto, non puoi non invitare lei. Io ad esempio tratto i suoi figli come se fossero miei e loro non mi tengono fuori”, ha risposto l’uomo.

Graziella, invece, ha aggiunto: “per me è proprio no. Lei è bugiarda e Sto arrivando! recitare bene. Cara non mi hai convinto con i piantolini e le tue sceneggiate perché le conosco bene. Lei è qui a C’è Posta Per Te a recitare. Ricordo anche che hai detto che non ti fregava niente di me e dei miei figli. Tu sei andata a parlare male di me in giro anche al parroco. Queste sono recite, tu sai recitare abbastanza bene”.

“Vincenzo come puoi farlo? Questa è tua figlia, è venuta qui con tua nipotina Sofia. Apri la busta anche senza Graziella. Vincenzo fino a cinque minuti fa avresti aperto. Hai cambiato idea dopo il ‘no’ di Graziella. Lei resta tua figlia, apri. Posso dirti che stai facendo un errore? Questo è un errore”, ha commentato Maria De Filippi.

La storia ha indignato il web con alcuni utenti che hanno svelato di conoscere Graziella svelando di non avere una grande stima per lei.

c'è posta per te graziella
C’è posta per te, la storia di Graziella – Screenshot da video