Mara Venier sbotta in diretta | “Errore imperdonabile con Frizzi”

Mara Venier Frizzi, la conduttrice di ‘Domenica In’ chiama in causa il compianto conduttore televisivo e sbotta in diretta.

Mara Venier Frizzi
Nel difendere Amadeus Mara Venier parla di Frizzi FOTO tuttomotoriweb

Nella giornata del 12 gennaio 2020, Mara Venier si è presa tutta la scena a causa di una affermazione importante. Nel corso della sua ‘Domenica In’, la 68enne conduttrice televisiva originaria di Venezia ha concesso una dichiarazione importante, che ha tirato in ballo il compianto Fabrizio Frizzi. Ed il motivo è importante, quasi nobile. ‘Zia Mara’ stava dando ospitalità a molti protagonisti che saranno coinvolti nell’ormai imminente Festival di Sanremo. Come noto, la direzione e la conduzione artistica della kermesse canora più famosa d’Italia sarà affidata ad Amadeus. Che la Venier non esita a definire “un grandissimo professionista, e da anni è capace di dimostrarlo”. Poi il paragone importante. “Non ripetiamo l’errore che è stato fatto con Fabrizio Frizzi, non lo ripetiamo”.

LEGGI ANCHE –> Gwyneth Paltrow mette in vendita “quella” parte di sé | “Costa 75 dollari”

LEGGI ANCHE –> Sanremo 2020, esclusi nomi illustri: ecco l’elenco a sorpresa

Mara Venier: “Non trattiamo Amadeus come fatto con Fabrizio Frizzi”

Il riferimento è ad alcune polemiche che in passato travolsero Frizzi, il quale però ha sempre portato a casa ottimi risultati. E che mai ha presentato Sanremo proprio perché sottovalutato per quel tipo di show. Tra i detrattori di Amadeus c’era Roberto D’Agostino. Sempre nel corso della puntata di ‘Domenica In’, il giornalista e responsabile da anni del noto sito Dagospia contesta ad Amadeus la mancanza di carisma. “Per un palco simile ci vuole uno come Fiorello. O si è bravi o non lo si è. O si è adatti o non si è adatti per certi scenari. Amadeus da solo al Festival di Sanremo si sarebbe confuso col microfono”. Ma la Venier sbotta decisa e si schiera in favore di Amadeus. “Questo è solo qualunquismo. Amadeus è amato da tutti oltre ad essere molto capace. Fiorello lo chiamerei pure io, è il numero uno, un valore aggiunto. Ma non facciamo lo stesso sbaglio già commesso con Fabrizio”.

LEGGI ANCHE –> Festival di Sanremo 2020: la lista completa degli artisti in gara ed i grandi esclusi