Briatore rimprovera Max Verstappen: “Deve chiudere il becco”

0
278

Flavio Briatore dice la sua sul rinnovo di Max Verstappen alla Red Bull: “Un fenomeno, ma deve imparare a tenere la bocca chiusa”

Flavio Briatore e Max Verstappen (Foto Pietro D'Aprano/Getty Images - Philip Platzer/Red Bull)
Flavio Briatore e Max Verstappen (Foto Pietro D’Aprano/Getty Images – Philip Platzer/Red Bull)

Flavio Briatore è noto per il suo carattere esuberante e schietto e anche rivolgendosi a Max Verstappen non le ha certo mandate a dire. Quando il mensile Autosprint gli ha chiesto un parere sul recente rinnovo fino al 2023 del giovane talento olandese con la Red Bull, l’ex team principal iridato di Benetton e Renault si è detto favorevole alla mossa di mercato, ma con alcune riserve.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

“Quel team è sempre sulla strada giusta”, ha dichiarato il manager piemontese. “Ma ora che la Honda è un’altra forza permanente nel team, l’incertezza sulla potenza e l’affidabilità del motore sta diminuendo. Tuttavia, la Red Bull ha timore anche di perdere il suo partner dopo il 2021”. Per questo raggiungere un accordo a lungo termine con Verstappen potrebbe essere la chiave per garantirsi la continuità: “È bello vederlo alla Red Bull, dove è al vertice e ora con la certezza di restarci a lungo”, ha sottolineato Briatore. “Va molto forte, sa come migliorarsi costantemente e spesso attira l’attenzione”.

Briatore: i pro e i contro di Verstappen

Però Flavio non ha riservato solo parole di miele al figlio d’arte: “Dovrebbe imparare a tenere la bocca chiusa. Avrebbe potuto evitare l’accusa alla Ferrari di aver barato”, ha precisato in particolare, riferendosi agli attacchi di Max sulla presunta irregolarità del motore di Maranello. “Prima di tutto, non spetta a lui fare questo tipo di dichiarazioni; secondo, tutta la storia era totalmente priva di fondamento”.

Ciò non toglie che a Briatore Verstappen sembra piacere molto e il suo sogno sarebbe quello di vederlo a fianco di un altro emergente della giovane generazione, come Charles Leclerc: “Se mettessi insieme un team”, ha concluso, “sicuramente mi piacerebbe avere Leclerc e Verstappen. Sono due fenomeni con cui si potrebbe vincere ogni Gran Premio e titolo mondiale dei prossimi dieci anni”.

Leggi anche —> Il rinnovo di Verstappen in Red Bull è un bello scherzetto per la Mercedes

Max Verstappen sulla Red Bull (Foto Philip Platzer/Red Bull)
Max Verstappen sulla Red Bull (Foto Philip Platzer/Red Bull)