Vettel già al lavoro sulla nuova Ferrari: “Il mio 2020 è cominciato”

0
807

Sebastian Vettel ha già iniziato in questi giorni il lavoro al simulatore sulla Ferrari 2020, che si preannuncia più adatta al suo stile di guida

Sebastian Vettel (Foto Ferrari)
Sebastian Vettel (Foto Ferrari)

“La mia stagione 2020 è già cominciata”. A parlare, ai microfoni della rivista specializzata tedesca Auto Bild, è Sebastian Vettel. Per il pilota tedesco, infatti, le vacanze natalizie sono ormai un lontano ricordo, le ferie si sono concluse. Proprio in questi giorni, il quattro volte iridato ha ripreso il suo lavoro a Maranello, al simulatore, per concentrarsi sulle opzioni di assetto della nuova Ferrari 2020 che vedrà la luce tra un mese, l’11 febbraio.

Vettel è infatti consapevole che questo campionato rappresenterà, almeno per ora, la sua ultima chance di vincere il titolo mondiale con la Rossa, visto che il suo contratto è in scadenza a fine anno. E queste chance sembrano essere notevolmente incrementate rispetto all’anno passato: merito dell’architettura del progetto, che dovrebbe adattarsi al suo stile di guida molto di più rispetto a quello della vecchia SF90.

Leggi anche —> La Ferrari 2020 sarà “cucita” su misura per Sebastian Vettel: il progetto

Ferrari 2020 più stabile al posteriore per Vettel

Uno dei difetti congeniti della Ferrari 2019, infatti, era non soltanto la carenza di carico aerodinamico, ma in particolare l’instabilità del posteriore. Una caratteristica che non dispiaceva al suo compagno di squadra Charles Leclerc, ma che metteva invece in grande difficoltà Vettel, che si trova meglio con le vetture molto precise al retrotreno e poco sovrasterzanti. E gli ingegneri del Cavallino rampante sembrano aver recepito le sue indicazioni tecniche, dal momento che la nuova monoposto presenterà un fondo vettura rivisto proprio con questo obiettivo.

Sapendo di avere per le mani una Ferrari 2020 che si preannuncia più adeguata al suo modo di guidare, dunque, Vettel ha potuto iniziare molto presto il lavoro di sviluppo e di messa a punto, con l’obiettivo di trovare i setup giusti per farla rendere al meglio. Proprio per questo motivo Seb ha timbrato il cartellino con largo anticipo, non solo sull’inizio dei test pre-campionato, ma anche della stessa presentazione della macchina. La speranza, tanto sua quanto dei tifosi ferraristi, è che questo superlavoro dia i suoi frutti quando si inizierà a fare davvero sul serio.

Leggi anche —> Ferrari 2020, manca un mese: le ultime notizie sulla nuova macchina

Sebastian Vettel (Foto Ferrari)
Sebastian Vettel (Foto Ferrari)