Dramma in caserma: carabiniere si chiude in bagno e si toglie la vita

Nella mattinata di ieri, un carabiniere di 45 anni si è tolto la vita sparandosi alla testa all’interno degli uffici del reparto del Noe di Pescara, dove prestava servizio. Ancora ignoti i motivi del gesto.

Carabinieri
Carabinieri (foto dal web)

Dramma a Pescara nella mattinata di ieri, sabato 11 gennaio, quando un carabiniere si è tolto la vita sparandosi un colpo di pistola alla testa all’interno degli uffici in cui prestava servizio. La tragedia si è consumata nel reparto del Noe, il Nucleo operativo ecologico dei carabinieri, sito in un palazzo di via Venezia nel capoluogo di provincia abruzzese. Secondo quanto ricostruito sino ad ora, a togliersi la vita sarebbe stato un militare dell’Arma di 45 anni che dopo essersi recato in ufficio si è chiuso in bagno e, impugnata la pistola d’ordinanza, si è sparato un colpo alla testa. Sul posto è intervenuto il personale medico del 118 a bordo di un’ambulanza che ha potuto solo constatare il decesso del militare.

Pescara, tragedia negli uffici del Noe: carabiniere si toglie la vita con la pistola d’ordinanza

Un carabiniere si è tolto la vita nella mattinata di sabato 11 gennaio all’interno degli uffici del reparto del Noe, il Nucleo operativo ecologico dei carabinieri, di Pescara dove prestava servizio. Il militare, secondo una prima ricostruzione riportata dalla stampa locale e dalla redazione di Fanpage, dopo essersi recato regolarmente presso gli uffici di via Venezia, intorno alle 9 si sarebbe chiuso in bagno e si sarebbe sparato un colpo alla testa con la pistola di ordinanza. Ad accorgersi della tragedia sarebbero stati i colleghi del carabiniere, un 45enne divorziato residente nel capoluogo di provincia abruzzese, rimasti sgomenti per quanto accaduto. Sul posto è arrivata un’ambulanza con a bordo i sanitari che non hanno potuto far altro che constatare il decesso del militare dell’Arma. I colleghi del 45enne adesso stanno indagando per chiarire quali possano essere stati i motivi che hanno condotto l’uomo a compiere un simile gesto. Nella sua abitazione del carabiniere si stanno cercando in queste ore, come riporta Fanpage, biglietti o lettere che possano spiegare il suicidio.

Leggi anche —> Tragedia nel pomeriggio: ritrovato il cadavere di un giornalista

Carabinieri
Carabinieri (foto dal web)