I popcorn scatenano una gravissima infezione cardiaca che ha rischiato di uccidere un uomo. “Sarei potuto morire in 3 giorni”, il tremendo racconto.

infezione cardiaca popcorn
Grave infezione cardiaca per via di semplici popcorn FOTO tuttomotoriweb

Un uomo contrae una gravissima infezione cardiaca a causa dei popcorn. Lui si chiama Adam Martin ed una sera di fine settembre stava gustando questo snack, diffuso in ogni angolo del pianeta, assieme alla moglie. I due stavano guardando un film. Dei residui di cibo erano rimasti incastrati tra i denti di Adam, 41 anni. Anche lavandoli con lo spazzolino od utilizzando il filo interdentale, questi pezzetti non se ne andavano. Lui ha provato di tutto per liberarsene, utilizzando strumenti acuminati ed appuntiti. Tutto invano. Ed anzi, come conseguenza di ciò ha rimediato una infezione alle gengive che nel giro di pochi giorni lo ha portato ad avere complicazioni cardiache estremamente pesanti. Alla fine Adam è stato sottoposto ad un lungo intervento chirurgico a cuore aperto. Il fatto è accaduto a Coverack, nella regione inglese della Cornovaglia. Il povero Adam, padre di tre bambini, ha dovuto affrontare mille peripezie per qualcosa che mai avrebbe potuto prevedere.

LEGGI ANCHE –> Dolcificanti artificiali | studio italiano “Alcuni curano i tumori”

Infezione cardiaca, per via dei popcorn ne nasce una tremenda peripezia

L’infezione cardiaca della quale ha sofferto è nota come endocardite e gli ha portato danni gravissimi alle valvole cardiache e mitrali. L’operazione è servita proprio allo scopo di porre un rimedio a tutto ciò. Lui inizialmente aveva sofferto di stanchezza cronica diffusa, mal di testa e sudorazione notturna. Il persistere di tali sintomi lo ha spinto a chiedere un consulto medico. Poi successivi test hanno portato alla scoperta della patologia. Tra l’altro una delle sue conseguenze è stata anche l’insorgere di un grosso ematoma su un piede. Fenomeno noto come lesione di Janeway e collegata alla endocardite che lo aveva colpito. “Mai avrei immaginato che le cose potessero andare così. Se non mi fossi rivolto al mio medico di base sarei morto nel giro di soli 3 giorni. E se fossi andato dal dentista tutto questo non sarebbe successo. Di certo non mangerò mai più popcorn per il resto della mia vita”, afferma lui alla stampa locale.

LEGGI ANCHE –> I sintomi del tumore che se riconosci possono salvarti la vita