La vergogna del nonno orco: “Giochiamo ai fidanzati…”

0
874
Bimbo scosso dalla madre
FOTO tuttomotoriweb

A Biella una drammatica vicenda di violenza domestica. La vergogna del nonno orco che stuprava il nipotino di soli sei anni

Vicenda di violenza domestica ai danni di un bambino. E’ accaduto per lungo tempo a Biella, dove un anziano di 73 anni ha molestato il nipotino di soli sei. Il nonno è stato rinviato a giudizio per violenza sessuale. ad accorgersi di tutto è stata la madre del piccolo che le aveva proposto di “giocare ai fidanzati…” cercando poi di baciarla e nascondendosi le parti intime. A quel punto la donna si è insospettita ancor di più quando il bimbo ha spiegato che quel gioco glielo aveva insegnato il nonno. L’anziano si era offerto di badare a lui dopo l’allontanamento del padre per i maltrattamenti che lo stesso comminava alla madre del piccolo. Il bambino ha, così, dovuto subire prima la violenza del padre sulla mamma e poi quella diretta dell’anziano. La vergogna del nonno orco è stata resa evidente dopo la segnalazione della madre al reparto di psichiatria infantile per ricevere un aiuto per il figlio.

Le foto della vergogna del nonno sul telefono della moglie

Il reparto psichiatrico infantile ha segnalato la vicenda al tribunale e così, i carabinieri hanno avuto mandato di perquisizione ed hanno trovato sul telefono della moglie dell’anziano delle foto del bambino in mutande. Oltretutto, il nonno ha proseguito a cercare il bambino presentandosi ogni domenica in oratorio per incontrarlo. A quel punto per il nonno orco è arrivato il divieto di avvicinamento al piccolo. Successivamente, i carabinieri hanno sentito sia il bambino che la psicologa che sta seguendo il caso e le testimonianze hanno confermato che le molestie del nonno sono state comminate per lungo tempo. Una storia terribile che si concluderà dopo il processo per l’anziano. Resta da capire quali conseguenze si porterà dietro il piccolo dopo le violenze subite e alle quali ha dovuto assistere anche nei confronti della mamma.

Ambulanza e carabinieri
carabinieri (foto dal web)

Leggi anche > Violenza sessuale e il clamoroso sondaggio

Leggi anche > La madre abusa dei fidanzati delle figlie