Red Bull marca stretta la Ferrari: quando presenterà la macchina 2020

0
1048

La Red Bull ha fissato la presentazione della sua vettura 2020: sarà in grande anticipo, solo un giorno dopo quella della Ferrari

Il team Red Bull di Formula 1 (Foto Mark Thompson/Getty Images/Red Bull)
Il team Red Bull di Formula 1 (Foto Mark Thompson/Getty Images/Red Bull)

Segnatevi la data sul calendario: non è ancora ufficiale, ma il 12 febbraio prossimo, secondo un’indiscrezione del sito specializzato tedesco Motorsport Magazin, sarà il giorno della presentazione della nuova Red Bull che correrà il Mondiale 2020 di Formula 1.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Guarda caso, solo 24 ore dopo lo svelamento della Ferrari, che aveva preso in contropiede tutti gli avversari annunciando già nel dicembre scorso una data molto anticipata per la sua cerimonia: ben otto giorni prima dell’inizio dei test pre-campionato a Barcellona. “Presenteremo la macchina molto presto, credo che saremo i primi in assoluto”, aveva previsto il team principal Mattia Binotto.

Red Bull, presentazione anticipata

La squadra di Milton Keynes non infrangerà dunque questo record, ma marcherà comunque stretta la Rossa, alla vigilia di una stagione in cui i Bibitari sembrano avere le loro migliori chance degli ultimi anni di lottare per il titolo iridato. Anche la scelta della data della presentazione testimonia questo fatto: tradizionalmente, infatti, la squadra delle Lattine sfruttava fino agli ultimi giorni prima delle prove invernali per finalizzare le specifiche della sua monoposto, mentre stavolta il lavoro di sviluppo tecnico è già in una fase molto più avanzata.

“Quest’anno non abbiamo più scuse”, sostiene il plenipotenziario della squadra, Helmut Marko. “Per la prima volta abbiamo quattordici giorni di anticipo sui programmi normali. Ci presenteremo al via del nuovo anno in una condizione migliore che mai e con un progetto grandioso. Ora finalmente dobbiamo ottenere i risultati”. E la Ferrari dovrà abituarsi a lottare testa a testa con la Red Bull, fin dal giorno delle loro presentazioni.

Leggi anche —> I rivali snobbano la Ferrari: la vera lotta sarà tra Mercedes e Red Bull?

Max Verstappen al volante della Red Bull (Foto Charles Coates/Getty Images/Red Bull)
Max Verstappen al volante della Red Bull (Foto Charles Coates/Getty Images/Red Bull)