MotoGP, arriva un nuovo pneumatico posteriore per il 2020

Dopo mesi di intensi test e valutazioni, Michelin sta lanciando un nuovo pneumatico posteriore per la prossima stagione MotoGP.

Piero Taramasso
Piero Taramasso (Getty Images)

L’ultima evoluzione del posteriore Michelin Power Slick incorpora una nuova costruzione volta a migliorare le prestazioni e la stabilità per tutti i piloti e tutte le moto. Dopo una fase di sviluppo al simulatore, questo nuovo pneumatico posteriore è stato testato per la prima volta dai piloti della MotoGP a giugno 2019 a Barcellona. Questa sessione è stata seguita da altre prove a Brno, a Misano, prima di un’opportunità unica offerta dalla Michelin per testarla durante un fine settimana di gara, a Phillip Island. Questa sessione straordinaria ha permesso a Michelin di raccogliere una grande quantità di dati.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Michelin e team promuovono il nuovo posteriore

A seguito di questi test convincenti, Michelin ha testato questo pneumatico in altre due sessioni di test spagnole alla fine del 2019, a Valencia e Jerez. Durante questi numerosi test, la nuova costruzione della gomma posteriore è stata associata alle stesse gomme – adattate ai circuiti – che Michelin ha proposto per il weekend di gara, questo al fine di confrontare oggettivamente le costruzioni. Dopo tutti questi test e tutte le informazioni raccolte, i tecnici Michelin hanno analizzato i dati a Clermont-Ferrand e approvato il lancio di questa nuova costruzione per la stagione 2020.

La Michelin offrirà quindi l’ultima evoluzione della parte posteriore di Power Slick Michelin per le due sessioni di test pre-stagione programmate per febbraio in Malesia e Qatar, prima del grande debutto di questa nuova gomma posteriore nel Mondiale. “Dopo un programma di test così intenso, siamo lieti di lanciare questa nuova costruzione di pneumatici posteriori”, ha spiegato Piero Taramasso, Manager delle due ruote Michelin Motorsport. “Abbiamo lavorato per diversi mesi sul suo sviluppo e grazie all’aiuto e al feedback dei piloti, ora sappiamo che questo pneumatico migliorerà le prestazioni per tutti. Abbiamo informato Dorna e Irta di questa modifica e fornito ai team e ai produttori tutte le specifiche e i dati tecnici per consentire loro di mettere a punto le impostazioni delle motociclette, al fine di ottenere le prestazioni ottimali da questo nuovo pneumatico posteriore. Questo è il primo cambiamento nella costruzione della gomma posteriore in due anni ed è un grande progresso nell’evoluzione della gamma Michelin Power Slick”.

Le gomme Michelin per la MotoGP (Foto Michelin)
Le gomme Michelin per la MotoGP (Foto Michelin)