Una nebbia tossica che sta causando l’innalzamento dei livelli di inquinamento sta avvolgendo in questi giorni alcune città del cento e nord Italia: il meteo, peculiare per il periodo, sta regalando però al sud bel tempo e temperature abbastanza elevate.

Nebbia
(Getty Images)

Condizioni meteorologiche peculiari quelle vissute in questo momento dagli italiani. Un paese diviso a metà dove il bel tempo del Sud, richiamato da una fase di alta pressione, si scontra con una nebbia altamente tossica al centro Nord che sta contribuendo al vertiginoso aumento dei livelli di inquinamento. Gravi rischi per la salute, considerato la pericolosità del PM10. Saranno numerose, riferiscono gli esperti de Ilmeteo.it, le città a cui verrà assegnato il bollino nero e nelle quali verrà sospeso il traffico veicolare.

Meteo, nebbia tossica costringe allo stop delle auto: le città coinvolte

Secondo gli ultimi aggiornamenti forniti dagli esperti de Ilmeteo.it, fino alla giornata di domani, sabato 11 gennaio, non dovrebbero registrarsi mutamenti nelle condizioni climatiche. Pare, infatti, che non dovrebbero abbattersi come consono al periodo perturbazioni o aria gelida proveniente dal nord Europa, lasciando ancora un po’ l’Italia nelle braccia del buon tempo. Sole e temperature in rialzo al Centro-Sud, sulla Liguria ed in tutte le zone in cui non si abbatterà la nebbia. Già perché le aree di pianura del Nord, riporta Ilmeteo.it, subiranno l’invasione di una fitta coltre di nebbia tossica, accompagnata da basse temperature, per non parlare della persistenza di fenomeni come galaverna e neve chimica. La nebbia nei prossimi giorni potrebbe persistere anche durante l’arco delle ore centrali della giornata ed abbattersi su città come Milano, Bologna, Ferrara, Rovigo, Padova e Vicenza. Stando a quanto riporta Ilmeteo.it, sarà tutto il resto delle pianure del Nord a doversi aspettare un aumento dei livelli di PM10.

Un grave rischio per la salute dei cittadini: le micropolveri inquinate, infatti, colpiscono le vie respiratorie e causano danni irreparabili nei soggetti più esposti. Per tale ragione numerosi saranno gli stop alla circolazione dei veicoli in regioni come Piemonte, Lombardia e Veneto. Blocchi ai diesel fino ad Euro 4, riporta Ilmeteo.it, a Milano, Como e Cremona, Nuove limitazioni inoltre a Lodi, Mantova e Padova, poi Venezia e Treviso dove i valori di PM10 hanno superato i valori medi di 9 volte.

Leggi anche —> Meteo, neve senza perturbazioni: lo strano fenomeno verificatosi in questi giorni

Meteo Nebbia
(Getty Images)