Aereo precipitato in Iran: un video svela tutta la verità

0
95

Ad abbattere per errore l’aereo ucraino, precipitato poco dopo il suo decollo dall’aeroporto di Teheran (Iran), sarebbe stato un missile: a dimostrarlo sarebbe un video girato da un cittadino.

Aereo Iran
Un Boeing dell’Ukraine International Airlines (Getty Images)

Nella serata di ieri, giovedì 10 gennaio, il primo ministro canadese Justin Trudeau avrebbe dato conferma che l’aereo ucraino precipitato a Teheran non sarebbe caduto a causa di un guasto tecnico. Un’ipotesi, riporta la redazione di Tgcom24, condivisa anche da Donald Trump ad avviso del quale la tragedia si sarebbe verificata per un errore commesso da qualcuno. In disaccordo Teheran che parla di una “sospetta messa in scena“.

Aereo precipitato in Iran: un video confermerebbe l’ipotesi del missile

Se venisse confermata la versione che sta prendendo piede nelle ultime ore, sarebbe stato un errore a costare la vita a 176 persone. Nella serata di ieri, giovedì 10 gennaio, il primo ministro canadese Justin Trudeau avrebbe dato conferma che l’aereo ucraino precipitato a Teheran non sarebbe caduto a causa di un guasto tecnico. Man forte dagli americani, con Trump che avanza una possibilità: “Forse qualcuno –riporta la redazione di Tgcom24– ha commesso un errore. Ho un mio sospetto su quanto accaduto“. Repentina la replica del governo iraniano: “Ipotesi senza senso, sospetta messa in scena“. Alle indagini per ricostruire il motivo dello schianto saranno in molti a partecipare: gli Stati Uniti lo faranno tramite il National Transportation Safety Board, l’Iran chiede alla Boeing, casa produttrice del mezzo, di prendere parte alle ispezioni dopo avergli negato la consegna delle scatole nere, facendosi sempre più strada l’ipotesi dell’errore. Ad impazzare sul web, però, nelle ultime ore il video del tragico schianto causato dalla collisione con un missile: stando a quanto riporta la redazione di Tgcom24 la quale cita il New York Times, le immagini in cui si vede il momento dell’impatto sarebbero autentiche. Si vede il missile colpire l’aereo, ma non abbatterlo: la collisione sarebbe avvenuta, infatti, qualche minuto dopo.

Leggi anche —> Iran attacca due basi americane, all’interno anche soldati italiani: 80 morti

Teheran non è convinta dell’ipotesi missile: il problema del Boeing

Nonostante ciò, il governo di Teheran nella persona del responsabile dell’aviazione civile nonché viceministro dei Trasporti Ali Abedzadeh si sarebbe espressa in senso contrario. L’alta carica, riporta Tgcom24, avrebbe affermato: “Diversi voli interni e internazionali volavano nello spazio aereo iraniano nello stesso momento alla stessa altitudine. L’aereo, che all’inizio si dirigeva verso est per lasciare la zona dell’aeroporto, ha virato a destra a causa di un problema e stava tornando all’aeroporto nel momento dell’incidente“. Ma sarebbe solo Teheran a sostenere tale ipotesi, gli 007 di tutta quella parte di mondo coinvolta, compreso il Pentagono sarebbe certo che l’aereo è stato colpito da un missile terra-aria Tor M-1 di matrice russa. Non viene scartata, però, l’ipotesi dell’atto terroristico, soprattutto dal governo ucraino. Il presidente ucraino Volodimir Zelenski, riporta Tgcom24, definendo prioritario l’accertamento delle cause avrebbe affermato: “Scopriremo la verità svolgendo un’indagine dettagliata e indipendente“.

Leggi anche —> Precipita aereo diretto verso l’Europa: è strage

Aereo Iran
Soccorsi sul luogo del disastro aereo (Getty Images)