Verstappen vale già più di Vettel, c’è solo un altro pilota davanti a lui

0
190

F1 | Ad oggi Max Verstappen è il secondo pilota più pagato in F1, davanti anche a Sebastian Vettel e dietro al solo Lewis Hamilton.

Verstappen e Vettel (Getty Images)
Verstappen e Vettel (Getty Images)

Max Verstappen ha da poco firmato un rinnovo multimilionario con la Red Bull per restare a lungo con la casa austriaca. Il dato eccezionale però, come appunto dicevamo, è dato in particolare dal suo stipendio stratosferico.

Con i suoi 40 milioni di euro di stipendio l’anno, infatti, Verstappen diventa il secondo pilota più pagato di questa F1 dietro al solo Lewis Hamilton che al momento è fermo, si fa per dire, a 45 milioni di euro l’anno. Lo stipendio del britannico però, viste le sue prestazioni, può solo lievitare.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Vettel terzo incomodo

Scavalcato quindi il 4 volte campione del mondo Sebastian Vettel, che deve accontentarsi di 36 milioni di euro l’anno in Ferrari. Inoltre il contratto del tedesco è in scadenza e qualora non dovessero arrivare prestazioni di alto livello in questa annata e lui restasse comunque in F1, è chiaro che non riuscirà più a strappare un così lauto stipendio.

Insomma Verstappen, pur essendo ancora a bocca asciutta in fatto di titoli ha già tutte le carte in regola, almeno sul proprio conto in banca, per essere uno dei big di questo sport. La Red Bull da par sua probabilmente avrà pensato bene di chiudere quanto prima l’accordo con l’olandese prima che la Mercedes si fiondasse su di lui e questo ha portato ad un ingaggio indubbiamente elevato, al quale probabilmente parteciperà anche la Honda.

Antonio Russo

Verstappen (Getty Images)
Verstappen (Getty Images)