Uccide la cugina e il marito e poi decide di togliersi la vita

0
58

Il folle gesto a Formia, in provincia di Latina: uccide la cugina e il marito di lei nella loro abitazione e poi decide di togliersi la vita.

uccide cugina marito
Uccide cugina e marito a colpi di pistola (Foto Pixabay)

Un uomo di 64 anni, Pasqualino Forcina, ha ucciso la cugina e il marito di lei e poi ha posto fine alla propria vita. L’uomo, impiegato in uno studio di commercialisti, ha ucciso per motivi ancora da chiarire la coppia. Lei, Fausta Forcina, 67 anni, insegnava matematica all’istituto “Dante Alighieri” di Formia, in provincia di Latina, lui, Giuseppe Gionta, insegnante di 70 anni. Il fatto è accaduto in pieno centro, presso piazza Mattei.

LEGGI ANCHE >>> Uomini e Donne, Daniele Dal Moro nuovo tronista: pioggia di critiche, video

Uccide la cugina e il marito e poi decide di togliersi la vita: la dinamica e il motivo

Sul luogo sono giunti gli operatori del pronto soccorso e i carabinieri. Inizialmente le forze dell’ordine avevano trovato solo i cadaveri di marito e moglie e avevano ipotizzato un ennessimo caso di femminicidio, seguito da suicidio. Solo in un secondo momento hanno ricostruito la dinamica esatta, che erano entrambi vittime di una terza persona, il cugino di lei.

Fausta Forcina e Giuseppe Gionta sono stati uccisi nella loro abitazione, al primo piano del palazzo di famiglia. Pasqualino Forcina, dopo aver assasinato i suoi parenti, è in seguito tornato nel suo appartamento al secondo piano e si è suicidato. La donna è stata ritrovata nelle scale: ferita, aveva provato invano a uscire di casa e chiedere aiuto.

Il motivo per il quale l’impiegato avrebbe ucciso i suoi parenti è una lite per questioni di eredità che erano in atto da tempo.

LEGGI ANCHE >>> Tiziano Ferro pizzicato con il marito, lo sfogo: “proprio il giorno in cui…”

trovato cadavere
Trovati tre cadaveri a Formia FOTO tuttomotoriweb