La forza delle donne. La Williams non smette di credere

0
85

Reduce dalla firma con lo sponsor italiano Lavazza, la Williams punta di nuovo su una donna per cercare di recuperare terreno in griglia.

Williams(©Getty Images)

Sarà di nuovo lei, Jamie Chadwick a sviluppare la FW43 che prenderà parte al campionato 2020 di F1.

La 21enne, che nel 2019 si è laureata campionessa della W Series vincendo altresì la 24 Ore de Nurburgring nella classe GT4, e che in passato si era messa in mostra nella GT GT4 e nella Formula 3 britanniche, ha ricevuto l’ok dalla boss Claire Williams per restare nel team.

Per me è stata un’opportunità fantastica lavorare con la squadra nel ruolo di development driver. Il tempo speso al simulatore è stato di importanza incalcolabile, mi sono goduta ogni singolo momento, quindi non vedo l’ora di continuare a lavorare a Grove“, ha confidato la giovane promessa britannica che ha nel cassetto il sogno di fare ciò che non è riuscito alla sua connazionale Susie Wolff, ossia debuttare da titolare al fianco dei colleghi maschi in F1.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

La Ferrari conferma Wehrlein

Se la Williams ha voluto rinnovare la fiducia a quella che sembra essere davvero una ragazza veloce, perlomeno risultati alla mano, la Rossa ha fatto lo stesso con il discreto Pascal.

Abbiamo deciso di indirizzarci su un gruppo di piloti esperti, dunque Whrlein resterà con noi“, ha affermato il responsabile del Cavallino Mattia Binotto. “Il simulatore sta crescendo d’importanza e per il futuro vorremmo fare più investimenti da quel punto di vista”.

A questo proposito lo stesso ad della Casa di Maranello Louis Camilleri aveva di recente anticipato nuove ed importanti spese per quanto concerne sia il personale della Squadra Corse, sia per le infrastrutture. L’obiettivo resta ovviamente sempre l’aggancio alla Mercedes e possibilmente lo stacco per riportare l’iride in Italia.

Pascal Wehrlein (©Getty Images)

Chiara Rainis