(Image by Motor1)

La Consumer Electronics Expo di Las Vegas è stata a lungo un luogo dove comprare gadget per la gente, ma negli ultimi anni è diventato anche un luogo per le case automobilistiche per presentare la tecnologia più rivoluzionaria per le automobili.

Che ci fa, quindi, questo concept aereo a quattro rotori che Hyundai ha messo a disposizione per i frequentatori di Las Vegas?

Hyundai ha un’ambiziosa prospettiva di entrare nel mondo delle soluzioni di mobilità, che in parte include questo aereo a rotore inclinabile piuttosto grande. La casa automobilistica ha collaborato con Uber per produrre questo concept – noto semplicemente come Urban Air Taxi – che traghetterà le persone in giro per le città. Hyundai produrrà i veicoli, e Uber si occuperà della burocrazia associata a questioni minori come il controllo dello spazio aereo e il collegamento delle persone a terra ai taxi aerei.

(Image by Motor1)

L’obiettivo è ovviamente quello di snellire il processo e trasformare il ridesharing in qualcosa che possa essere comodo come volare in aereo ma senza i problemi degli aeroporti. A tal proposito, Hyundai afferma che Uber lavorerà alle infrastrutture per il decollo e l’atterraggio di “questa nuova classe di veicoli“. Forse è meglio, allora, pensare a questo non come a un taxi volante, ma ad un elicottero che può ospitare cinque persone.

Ma quanto è realmente realizzabile questo progetto? Hyundai è seria al punto di avere una propria Divisione Mobilità Aerea Urbana. Abbiamo visto idee simili da altre case automobilistiche per quanto riguarda le auto volanti e gli air taxi, ma nessuna sembra voler affrontare la litania di norme e regolamenti che regolano rigorosamente tutte le macchine volanti. Ecco perché i garage sono pieni di SUV, non di elicotteri per la mobilità personale.

(Image by Motor1)

Ma, entusiasmare le folle con le auto volanti è un ottimo modo per attirare l’attenzione sui nuovi progetti di mobilità e sulle partnership con aspirazioni più convenzionali, e la mobilità personale ha una qualche connessione con la tecnologia di livello consumer-grade.