Bere aceto di mele a digiuno: i benefici e le controindicazioni

0
462

Bere aceto di mele a digiuno: i benefici e le controindicazioni

L’aceto di mele è un aceto che si ottiene dal succo di mela che viene lasciato fermentare. È molto utilizzato nelle preparazioni culinarie e viene usato principalmente come condimento per insalate, tra l’altro è un ingrediente che apporta notevoli benefici al nostro organismo. Può essere considerato un antiossidante naturale indispensabile per contrastare lo sviluppo dei radicali liberi, rallentando l’invecchiamento cellulare e aiuta ad eliminare le tossine accumulate nell’organismo. Anche utilizzabile come antiinfiammatorio e rappresenta un rimedio naturale molto utile contro le infezioni e favorisce la digestione, aiutando anche a perdere peso.

Bere latte tutti i giorni: benefici e gli effetti collaterali –> LEGGI QUI

In molti consigliano di berlo a digiuno la mattina per ottenere dei benefici maggiori, tutta via ci sono dei pareri contrastanti su questa teoria. Diversi esperti consigliano di non berlo a stomaco vuoto e soprattutto sconsigliano un uso eccessivo di questo prodotto, sopratutto a chi soffre di problemi cardiaci e cardiovascolari. Si consigli, ad ogni modo, di stemperarlo in un po’ d’acqua in modo da non essere troppo forte come sapore, e per migliorarlo si può aggiungere un cucchiaino di miele. Si consiglia comunque di rivolgersi ad un medico per un parere aggiuntivo.

dimagrire 10 kg
Colazione salutare (foto Pixabay)