Rivola: “Stiamo con Iannone, vi dico cosa faremo in caso di squalifica”

0
172

MotoGP | Massimo Rivola ha parlato del caso Andrea Iannone. Il numero uno dell’Aprilia ha mostrato tutto l’appoggio suo e del marchio al pilota di Vasto.

Andrea Iannone (Getty Images)
Andrea Iannone (Getty Images)

A tenere banco in queste ore in MotoGP è soprattutto la spinosa situazione di Andrea Iannone. Il pilota dell’Aprilia è stato trovato positivo ad una sostanza vietata e ora si attende il verdetto definitivo sulla questione. Il rider di Vasto si è difeso dalle accuse ed è pronto a dimostrare la propria innocenza.

I giorni però scorrono e l’Aprilia ad un certo punto dovrà prendere una decisione. La speranza è che il tutto si risolva per il meglio e soprattutto entro breve visto che il marchio di Noale ha tanto lavoro da fare in vista della prossima stagione per colmare il gap con le altre moto.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Rivola sta con Iannone

Come riportato da La Gazzetta dello Sport, Massimo Rivola però ha mostrato grande vicinanza ad Andrea Iannone: “Siamo completamente dalla parte del pilota. Per Aprilia il rispetto delle regola è sacro, quindi aspettiamo la sentenza. Crediamo nella legalità e crediamo in Andrea perché non abbiamo mai avuto dubbi su di lui. Se ha sbagliato è giusto che paghi, ma non arriviamo a conclusioni affrettate a causa dell’esposizione mediatica del pilota”.

Infine l’ex Ferrari ha così concluso: “Se dovesse arrivare una squalifica la scelta di Smith sembra essere la più scontata. In questo momento non ci sono molti piloti pronti. 6 mesi fa forse Rea poteva essere un’opzione. Lorenzo sarebbe stato bello, ma penso vada a fare il tester Yamaha. Decideremo appena avremo la sentenza. Perdere Andrea sarebbe grave per noi perché ci ha aiutato a capire cosa non va sulla moto”.

Antonio Russo

Massimo Rivola (Getty Images)
Massimo Rivola (Getty Images)