Le prime immagini di Lapo Elkann dopo l’incidente: “Visibilmente provato”

0
112

Chi, settimanale diretto da Alfonso Signorini, ha pubblicato le prime immagini di Lapo Elkann dopo l’incidente autostradale in Israele.

Lapo Elkann
Lapo Elkann (Getty Images)

Il settimanale Chi ha pubblicato le prime immagini di Lapo Elkann dopo l’incidente autostradale in Israele. Il rampollo di casa Agnelli è rimasto coinvolto in un terribile incidente durante lo scorso mese finendo in coma. Adesso, il nipote di dell’avvocato Gianni Agnelli, dopo settimane di ospedale, durante le quali ha subito diversi interventi chirurgici, sta affrontando la riabilitazione per cercare di riprendersi completamente.

Il settimanale Chi pubblica le prime immagini di Lapo Elkann dopo l’incidente: l’imprenditore in riabilitazione sulla neve di St. Moritz

Un Lapo Elkann visibilmente provato su una sedia rotelle spinta da un collaboratore, quello mostrato dal settimanale Chi che ha pubblicato le prime immagini del nipote di dell’avvocato Gianni Agnelli dopo l’incidente in Israele. La rivista, diretta da Alfonso Signorini, ha rivelato che l’imprenditore 42enne sta effettuando il percorso di riabilitazione in Svizzera, sulla neve di St. Moritz. Il settimanale Chi, come riporta il quotidiano Libero, ha immortalato Lapo mentre “approfitta delle giornate di sole per ricominciare a camminare seppure per brevi tratti” su una sedia a rotelle con una tuta sportiva e gli occhiali da sole. Il rampollo di casa Agnelli è “visibilmente provato ed ha perso 10 chili“, ma soprattutto è ammaccato “nell’anima -riporta Libero citando il settimanale Chinell’orgoglio, nella consapevolezza di dover ripartire ancora una volta“. In quel terribile incidente a dicembre il 42enne ha rischiato seriamente di perdere la vita ed è stato ricoverato in ospedale in coma per diversi giorni, subendo anche diversi interventi chirurgici, ma dal letto dell’Assunta Hospital di Tel Aviv, dov’era ricoverato, ha promesso di voler cambiare vita: “Voglio dedicare il mio tempo – riporta Libero -, il mio cuore e risorse economiche a fare del bene occupandomi della mia Onlus, che non è un capriccio da bambino viziato. Ho capito che è questo il mio nuovo motto di vita. Il motivo della mia vita oggi è aiutare gli altri e chi ha i miei stessi problemi, ma non i miei stessi mezzi per cercare di uscirne“.

Leggi anche —> Terribile incidente stradale, auto contro un taxi: 6 morti

Lapo Elkann
La foto pubblicata dal settimanale Chi (foto dal web)