(Image by Motor1)

McLaren è molto prevedibile quando si tratta della sua serie Ultimate di supercar.

Prima c’è stata la leggendaria F1, che ha poi dato vita alla F1 GTR. L’auto da corsa ha gareggiato in serie internazionali, compresa la 24 Ore di Le Mans. Seguì la F1 LM, che era la versione stradale della GTR.

Lo stesso schema è stato adottato per la P1, che ha ottenuto la versione GTR nel 2015. In realtà è stato un tributo al successo della F1 GTR nel 1995, che ha spinto la McLaren a riportare la targhetta ad un degno successore della Ultimate Series. La P1 LM seguì nel 2016 – McLaren vendette cinque unità della P1 LM e ne mantenne una, l’XP1 LM, per ulteriori test e sviluppi.

(Image by Motor1)

La Senna sta per ottenere lo stesso trattamento delle altre McLaren Ultimate. Dopo la Senna GTR al Salone di Ginevra del 2018, è solo questione di tempo prima che il marchio britannico annunci una versione stradale dell’auto da corsa, nota anche come Senna LM.

McLaren Glasgow, una concessionaria nel Regno Unito, ha pubblicato sul suo Instagram le immagini di quella che potrebbe essere una Senna LM ufficiale. Soprannominata la Senna Le Mans Edition, questa particolare Senna sembra più aggressiva della sua controparte abituale, ma con modifiche come fori di raffreddamento sul parafango e un diverso set di ruote. Naturalmente, questa Senna grigia con accenti arancioni porta i distintivi LM su tutta la supercar.