Famiglia si sveglia e fa un’incredibile scoperta all’interno della propria piscina

0
509

In Botswana, alla vigilia di Capodanno una famiglia ha ritrovato all’interno della propria piscina un gigantesco ippopotamo di circa tre tonnellate.

Piscina
(foto dal web)

Una famiglia ha fatto un’incredibile scoperta nei giorni scorsi all’interno della sua proprietà. È accaduto a Maun, un villaggio del Botswana situato nel distretto Nordoccidentale, dove i protagonisti della vicenda affacciatisi per dare un’occhiata alla piscina hanno ritrovato all’interno di quest’ultima un ippopotamo di tre tonnellate. Il gigantesco animale, che pareva trovarsi a suo agio nella piscina, sarebbe stato notato da un guardiano notturno nelle prime ore del 31 dicembre scorso e sarebbe andato via nella notte di Capodanno. I membri della famiglia rimasti stupiti dall’accaduto hanno fotografato l’ippopotamo e hanno raccontato l’accaduto alla stampa.

Paura alla viglia di Capodanno: famiglia si sveglia e si ritrova un gigantesco ippopotamo in piscina

Si sono svegliati, hanno dato uno sguardo rapido alla piscina di casa e si sono ritrovati davanti ad un gigantesco ippopotamo di tre tonnellate circa. Questa è la curiosa scena a cui hanno assistito i membri di una famiglia di Maun, villaggio sito nel distretto Nordoccidentale del Botswana, nelle prime ore della vigilia di Capodanno. Secondo quanto riportato dalla redazione del quotidiano britannico Independent, a notare per prima il gigantesco animale sarebbe stato un guardiano notturno. Il 47enne Brent Reed che ha raccontato alla stampa quanto accaduto ha fotografato l’animale che sguazzava all’interno della piscina, dove sembrava essere a suo agio. “Non sapevamo quando potesse uscire – ha spiegato Reed, direttore del Letaka Safaris- lo ha fatto proprio la notte successiva: alle 2 ci siamo svegliati e ce lo siamo ritrovato al pascolo fuori dalla nostra camera da letto”. L’ippopotamo, dopo oltre 24 ore, ha poi abbandonato la proprietà nella notte di Capodanno. Lo stesso Reed, come riporta The Independent, ha spiegato che quanto accaduto possa essere stato causato dalla siccità e al prosciugamento del fiume Thamalakane. Fortunatamente quanto accaduto non ha provocato feriti o danni ingenti, data la pericolosità dell’animale, tra i più temuti in Africa, ma ha costretto la famiglia ad effettuare un grande lavoro di pulizia alla piscina.

Leggi anche —> Lotteria, biglietto vincente gettato nella spazzatura: la folle corsa dei cittadini in discarica

Ippopotamo
Ippopotamo (foto dal web)