Il team campione sospende il suo manager: ha postato un video razzista

0
59

Una manager del team Ds Techeetah, campione in carica della Formula E, è stata sospesa per aver pubblicato un video razzista sul suo profilo social

La vettura del team Ds Techeetah in pista (Foto Lat Images/Formula E)
La vettura del team Ds Techeetah in pista (Foto Lat Images/Formula E)

Un video decisamente inopportuno pubblicato sul suo profilo social personale rischia di costare il posto di lavoro ad Amelie Balme, responsabile degli eventi per il team Ds Techeetah, campione in carica della Formula E. La donna si è ripresa con la videocamera del cellulare, insieme al suo compagno e ad una sua amica, entrambi dirigenti di una casa produttrice di abbigliamento intimo, la Slip Francais, mentre aveva il volto dipinto di nero e l’uomo imitava una scimmia.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Si tratta del cosiddetto blackface, la pratica di truccarsi per parodiare una persona di colore, spesso utilizzata in Rete con intenti razzisti e denigratori. Il video in questione della Balme non è piaciuto per nulla ai suoi datori di lavoro, che hanno immediatamente preso provvedimenti sospendendola dalla squadra corse.

Il comunicato sul video razzista

La decisione è stata annunciata ieri con un comunicato stampa, in cui si legge: “La Ds Techeetah è un’organizzazione che si impegna a promuovere l’uguaglianza e la diversità”, spiega il team di Formula E. “La squadra è di proprietà cinese, diretta da un team principal australiano (Mark Preston, ndr), schiera piloti che vengono dal Portogallo e dalla Francia (rispettivamente Antonio Felix da Costa e il campione in caric Jean-Eric Vergne, ndr) e il suo staff rappresenta dieci nazionalità diverse. Data la sua natura internazionale, l’azienda adotta una politica di tolleranza zero verso qualsiasi espressione di odio, bigottismo o razzismo”.

Proprio in base all’accusa di aver violato questa politica è stato deciso il provvedimento di sospensione della manager: “Il contenuto recentemente pubblicato su un account privato di social media è fondamentalmente irrispettoso di queste convinzioni”, conclude la nota. “L’individuo in questione è stato sospeso dal team”.

I due piloti del team Ds Techeetah, Antonio Felix da Costa e Jean-Eric Vergne (Foto Lat Images/Formula E)
I due piloti del team Ds Techeetah, Antonio Felix da Costa e Jean-Eric Vergne (Foto Lat Images/Formula E)