Terribile aggressione in mattinata: giovane ragazzo in gravi condizioni

Nella mattinata di ieri a Milano, una donna avrebbe spruzzato dello spray al peperoncino e lanciato una sostanza, probabilmente acido, sul volto di un ragazzo di 28 anni.

Ambulanza
Ambulanza (foto dal web)

Un ragazzo di 28 anni nella mattinata di ieri, sabato 4 gennaio, è stato vittima di un’aggressione choc a Milano. Secondo quanto riportato dalla redazione di Leggo, una donna di 44 anni gli ha spruzzato prima dello spray al peperoncino e successivamente lanciato una sostanza liquida, probabilmente dell’acido. Il ragazzo è stato e ricoverato all’ospedale Fatebenefratelli del capoluogo lombardo, dove gli sono state riscontrate delle ustioni di primo grado al volto e di secondo grado al collo. La vittima, che ha lamentato anche dei bruciori all’occhio, sarebbe in condizioni gravi.

Aggressione choc a Milano: donna spruzza spray al peperoncino e lancia acido sul volto di un ragazzo di 28 anni

Dramma a Milano, dove un ragazzo di 28 anni è stato ricoverato all’ospedale Fatebenefratelli in gravi condizioni. Il 28enne, come riporta la redazione di Leggo, sarebbe stato vittima di un’aggressione nella mattinata di ieri, sabato 4 gennaio, in piazza Gae Aulenti, da parte di una donna di 44 anni. La donna, secondo una prima ricostruzione, al culmine di una colluttazione avrebbe spruzzato dello spray al peperoncino sul volto del ragazzo e poi lanciato addosso una sostanza liquida, che gli inquirenti ritengono essere dell’acido. Il 28enne è stato ricoverato in ospedale, come riporta Leggo, in gravi condizioni con ustioni di primo grado al volto, di secondo grado al collo e bruciori ad un occhio. La presunta responsabile dell’aggressione choc è stata rintracciata e fermata dai carabinieri a Genova ed è accusata di stalking e di “deformazione dell’aspetto della persona mediante lesioni permanenti al viso”, reato introdotto con l’entrata in vigore del “Codice Rosso”. Per ricostruire quanto accaduto stanno indagando i militari del capoluogo ligure e quelli della Compagnia Milano Duomo, coordinati dal pubblico ministero Alessia Menegazzo in collaborazione con il procuratore aggiunto Letizia Mannella. Non è ancora chiaro il rapporto tra i due ed il motivo della lite sfociata poi nella terribile aggressione.

Leggi anche —> Tragedia in montagna: madre precipita in burrone davanti agli occhi del marito e della figlia

Ambulanza
Ambulanza (foto dal web)