Max Biaggi torna in pista su una moto… a 48 anni suonati!

Aveva annunciato il suo ritiro definitivo dal motociclismo, invece Max Biaggi è tornato in pista sulla Aprilia a Sepang anche in questo inizio di 2020

Max Biaggi in pista sulla Aprilia a Sepang (Foto Sepang International Circuit/Twitter)
Max Biaggi in pista sulla Aprilia a Sepang (Foto Sepang International Circuit/Twitter)

Ci avevate creduto davvero? Dopo il gravissimo incidente in cui rischiò addirittura la vita, il 27 giugno 2017 sul circuito di Latina, Max Biaggi aveva affermato di voler dire addio per sempre alle moto, e di ritirarsi definitivamente dall’attività di pilota. Ma già l’anno passato era tornato incredibilmente sui suoi passi: “Si torna in pista, scoprirete presto in quale circuito”, aveva anticipato sulle proprie pagine nei social network.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Troppo forte l’amore per i motori e la passione per la velocità, anche di più del terribile ricordo delle fratture multiple e del trauma cranico di cui fu vittima due anni e mezzo fa. E così, per la gioia di tutti i suoi tanti tifosi, il centauro romano ha cambiato effettivamente idea, riabbracciando il mondo del motociclismo e risalendo in sella. Nel corso del 2019, Biaggi ha staccato il casco dal proverbiale chiodo e ha ripreso a girare sui tracciati di tutto il mondo, nel corso delle giornate promozionali organizzate dalla Aprilia, durante le quali il Corsaro incontra gli appassionati e i clienti e prova gli ultimi modelli del marchio di Noale.

Un marchio al quale è rimasto fortemente legato, avendo vinto con la moto italiana tre titoli mondiali in classe 250 e altri due in Superbike. Anche all’inizio del nuovo anno, il programma di attività di Max è subito ripartito: in questi giorni, il campione è volato in Malesia, per presentare al mercato locale la Aprilia 1000 RSV4 X e per disputare un’altra sessione di test a Sepang. Non si tratta di corse, certo, ma vedere un volto così noto e amato ancora girare forte su un circuito, nonostante i 48 anni suonati, è sicuramente una bella immagine per questo sport.

All’attività di pilota, che non è ancora pronto ad abbandonare, poi, Max Biaggi affianca quella di team manager con il suo Max Racing Team, che il prossimo anno schiererà ben due piloti in classe Moto3: Romano Fenati e Alonso López.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Back on track✊ Malesia 🇲🇾 Test

Un post condiviso da Max Biaggi (@maxbiaggiofficial) in data:

Leggi anche —> Max Biaggi schietto: “Dopo i 40 anni cambia tutto, sforzi raddoppiati”

Max Biaggi in pista sulla Aprilia a Sepang (Foto Sepang International Circuit/Instagram)
Max Biaggi in pista sulla Aprilia a Sepang (Foto Sepang International Circuit/Instagram)