Gerry Scotti si rivela: “Costretto a fare le valigie e ad andarmene”

gerry scotti figlio
Si confessa Gerry Scotti: “Soffro per la lontananza di mio figlio, ma è necessario”

Gerry Scotti è uno dei personaggi più amati della televisione: con il suo sorriso perenne e la sua capacità di emozionarsi facilmente è entrato nel cuore di tutti gli italiani e in molti lo considerano quasi una persona di famiglia. Una persona dinamica e sempre allegra, dunque difficile pensare che anche lui abbia avuto una vita difficile: qualche volta ha accennato della sua famiglia, della sua vita in generale, e ogni volta non ha mai parlato di cose felici. In un’intervista rilasciata a La Stampa, Gerry ha parlato del suo divorzio da Patrizia Grosso con la quale si è unito il matrimonio nel 1991 per poi separarsi nel 2002.

Ylenia Carrisi, il caso è ancora aperto: le ultime novità –> LEGGI QUI

Di questo divorzio Gerry si è preso tutte le responsabilità, affermando di essere stato troppo assente e di aver pensato soltanto al successo. “Quando ho capito che si era rotto n vaso che non sarebbe mai stato più aggiustato ne ho sofferto morto” ha raccontato, ricordando il tragico giorno in cui ha fatto le valigie e lasciato il tetto coniugale. “Avrei voluto mantenere un buon rapporto con la madre di Edoardo ma non ci sono riuscito e non ne vado fiero. Avrei preferito diversamente”.

Caduta Libera
Gerry Scotti (foto dal web)