Alex Marquez svela: “La verità sul rapporto con mio fratello Marc” (VIDEO)

0
232

Alex Marquez concede la sua prima video intervista da pilota ufficiale della Honda in MotoGP, e riflette sul rapporto con il fratello Marc

Alex Marquez (Foto Honda)
Alex Marquez (Foto Honda)

Anno nuovo, vita nuova: almeno, sportivamente parlando. Alex Marquez concede la sua prima video intervista con i colori che indosserà nel prossimo Motomondiale: quelli del team ufficiale Honda. “Per me è un sogno che si avvera, un onore incredibile indossare questi colori e questa maglietta”, afferma. “Sono davvero felice e orgoglioso di questa opportunità di passare in MotoGP con la Honda. Per me è una novità: sono abituato a vedere Marc con questi colori, ma non me stesso! È speciale”.

Con il titolo mondiale di Moto2 conquistato nella passata stagione, che si aggiunge a quello di Moto3 del 2014, Alex Marquez viene promosso nella classe regina direttamente dalla porta principale: “Per ogni debuttante è un sogno, un obiettivo, conquistare un team ufficiale”, ammette il fratello d’arte. “Dopo aver vinto il campionato di Moto2 questo è il sogno, che per me si è avverato. Essere alla Honda, il team più storico del paddock di MotoGP, è un onore, ma anche una grande e bella sfida. Fin dal primo momento ho sempre detto di desiderare quest’opportunità al 100%, e ora provo a godermela”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

L’esordiente spagnolo è pronto ad imparare, adattarsi alla nuova categoria e, ovviamente, lottare per la classifica di rookie of the year. Questa è la sua ambizione numero uno per il campionato che verrà: “Posso dire che voglio diventare debuttante dell’anno, questo è il primo obiettivo. Ma pormi obiettivi sulle posizioni non ha senso: al momento voglio concentrarmi sulla comprensione della moto e puntare ad avere un maggior feeling, per migliorare la mia fiducia. Prima del Gran Premio del Qatar potrò capire un po’ meglio quale sia la nostra vera posizione e cosa sono in grado di fare”.

Alex Marquez impara dal fratello Marc

Ma la nuova Honda tutta targata Marquez segna un passaggio importante anche per la storia della MotoGP: infatti è la prima volta in cui due fratelli sono compagni di squadra. L’occasione per Alex Marquez di riflettere sul suo rapporto con il fratello Marc: “È un momento e un anno speciale, ma dobbiamo restare naturali e affrontarlo come se fosse una situazione normale”, conclude in questa video intervista. “Siamo fratelli, ma all’interno del team dovremo essere professionali. Siamo piloti diversi, ciascuno con i propri sogni, e dovremo lavorare a modo nostro. Di sicuro per me è un vantaggio avere nel box un sei volte campione del mondo, perché potrò studiare molti dei suoi dati e capire come si guida questa Honda, scoprire i suoi segreti. Cercherò di trarre tutte queste informazioni da lui e da tutti gli altri piloti Honda e di imparare il più possibile”.

Leggi anche —> Alex Marquez: “Essere qui è un sogno, vi svelo i miei obiettivi”

Alex Marquez (Foto Honda)
Alex Marquez (Foto Honda)