Frederic Vasseur ha confessato di essere rimasto deluso da alcune prestazioni di Antonio Giovinazzi del 2019 tanto di aver pensato al licenziamento a fine stagione.

Antonio Giovinazzi (Getty Images)
Antonio Giovinazzi (Getty Images)

Il pilota pugliese l’ha davvero scampata bella. Come rivelato a Motorsport.com dallo stesso team principal dell’Alfa Romeo, alcuni incidenti clamorosi di cui si è reso protagonista lo scorso anno stavano per costargli il sedile. In particolare il botto di Spa nelle tornate conclusive quando si trovava stabile in zona punti.

Il crash del Belgio è stato scioccante per noi in quanto rappresentava un buona opportunità. Antonio era stato capace di recuperare dal fondo gruppo e invece, quando mancavano pochi giri alla fine, è andato contro le barriere“, ha raccontato ancora deluso il manager transalpino. “Dopo l’episodio lo abbiamo richiamato e assieme abbiamo discusso della questione. Errori di tal portata possono incidere sul futuro, ma lui è stato capace  di rispondere positivamente“.

Nella fattispecie Vasseur è rimasto colpito da come Giovinazzi sia stato in grado di sopportare bene la pressione di Monza, dove si presentava in qualità di enfant du pays.

Ha fatto un ottimo lavoro in quel frangente ed è riuscito senza problemi a replicare ad ogni quesito posto dai media sul weekend precedente. Anche a Singapore, poi, ha fatto vedere belle cose ed addirittura è stato al comando della corsa“, ha proseguito facendo quindi il mea culpa per l’incapacità della squadra di fornire al 26enne e a Raikkonen un’auto abbastanza competitiva nell’ultima fetta di campionato. “Nessuno ti nomina se sei in lotta per la 14esima o 15esima piazza“, ha considerato.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike  CLICCA QUI

Nonostante numerosi bassi Bon Giovi si è reso artefice di un fine mondiale in ripresa, culminato con il quinto posto assoluto nel convulso GP del Brasile. Una performance solida che probabilmente si è rivelata decisiva per la dirigenza che lo ha confermato al fianco di Iceman pure il 2020.

Antonio Giovinazzi (©Getty Images)

Chiara Rainis